• Informatizzazione ATP: come volevasi dimostrare........

    Giovedì, 23 Marzo 2017 00:59
  • Revisioni: la nuova metodologia è un salto nel buio che UNATRAS è impegnata a contrastare

    Giovedì, 23 Marzo 2017 00:31
  • 18 marzo 2017 - TIR DAY UNATRAS: voci ed immagini dell'autotrasporto in lotta, da SAXA RUBRA alla...

    Mercoledì, 22 Marzo 2017 19:11
  • T.I. Assotir al TAR del Piemonte, contro l’Autorità di Regolazione dei Trasporti: Presentato il...

    Martedì, 21 Marzo 2017 18:21
  • L'UNATRAS, con Genedani e Donati, davanti alla RAI di Saxa Rubra per sostenere le ragioni...

    Domenica, 19 Marzo 2017 20:10
  • Giornata di mobilitazione dell'Autotrasporto. A Roma i camion dell'UNATRAS davanti alla RAI di...

    Venerdì, 17 Marzo 2017 09:40

AVVISO A TUTTI I NOSTRI LETTORI

Le immagini e le parole della manifestazione unitaria di Saxa Rubra

Pubblichiamo, di seguito, alcune immagini ed il link ad alcuni video che illustrano, meglio di molte parole, l'iniziativa che l'UNATRAS, con il decisivo sostegno della nostra Associazione, ha svolto lo scorso sabato 18 marzo, davanti agli Studi RAI di Saxa Rubra, a Roma, nell'ambito della Giornata unitaria di mobilitazione e di protesta dell'autotrasporto italiano.

Leggi Tutto

Milleproroghe 2017: il termine di pagamento delle quote all'Albo dell'autotrasporto slitta al 31/03/2017

La Camera dei Deputati, il 23 febbraio 2017 ha approvato in via definitiva la conversione in legge del decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, cd. Milleproroghe 2017. Il testo va ora alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale. Il provvedimento contiene alcune proroghe di particolare interesse per l’autotrasporto: 

Leggi Tutto

18 marzo 2017 - TIR DAY UNATRAS: voci ed immagini dell'autotrasporto in lotta, da SAXA RUBRA alla stampa ed alle TV

Postato in News

TIR DAY UNATRAS 18 marzo 2017 - SAXA RUBRA

                                                                  Rassegna Tv – Radio – Web

 

IMG 20170318 WA0008 PICCOLA

Pubblichiamo, di seguito, un estratto della eco che la manifestazione di lotta unitaria dell'autotrasporto tenutasi davanti agli studi RAI di Saxa Rubra, nell'ambito del TIR DAY promosso dall'UNATRAS, l'unione delle Associazioni dell'Autotrasporto italiano, ha avuto sulle TV e sulla stampa.

Tanto la protesta unitaria ed i suoi contenuti, che il ruolo di protagonista di Transfrigoroute Italia Assotir e dei suoi imprenditori e dirigenti nel realizzare l'iniziativa romana,  ci sembrano uscire nitidamente rafforzati presso la grande opinione pubblica, che assai poco conosce dei problemi di un settore, peraltro decisivo per la vita sociale e l'economia del Paese

T.I. Assotir al TAR del Piemonte, contro l’Autorità di Regolazione dei Trasporti: Presentato il ricorso contro la pretesa di versamento del contributo annuale da parte delle imprese di autotrasporto

Postato in News

Autorità dei TrasportiT.I. Assotir ha deciso di impugnare davanti al Tar del Piemonte la deliberazione dell’Autorità di Regolazione dei trasporti n.139/2016 del 24 novembre 2016 riguardante la misura e le modalità di versamento del contributo richiesto dall’autorità stessa, per l’annualità 2017.

T.I. Assotir non contesta semplicemente la decisione – peraltro assolutamente inaccettabile – di abbassare il limite di fatturato annuale che fa scattare l’obbligo del versamento (che oggi riguarderebbe, al contrario che nel passato, numerose aziende di autotrasporto di medio-piccole dimensioni).

La questione centrale, sollevata dall’Associazione, riguarda invece l’illegittimità della deliberazione, in quanto tale e l’incompetenza dell’Autorità a rivolgersi, nel richiedere il versamento,  ad imprese, come quelle che svolgono servizi di trasporto di merci su strada per conto terzi, obbligate ormai da anni a confrontarsi con il mercato in un settore ampiamente liberalizzato e addirittura a dimensione continentale.

Revisioni: la nuova metodologia è un salto nel buio che UNATRAS è impegnata a contrastare

Postato in News

revisioneIl Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha emanato, lo scorso 27 febbraio, la circolare prot. n. RU/4791, riguardante le procedure operative e informatiche per le revisioni dei veicoli superiori a 3,5 t e autobus.

La Circolare del Ministero ha inizialmente fissato al 13 marzo 2017 la data della sua entrata in vigore, termine questo che ha surriscaldato e non poco gli animi degli autotrasportatori, soprattutto di coloro che avevano già prenotato la seduta della revisione per il 13 marzo o in una data immediatamente successiva.

La Circolare peraltro, modifica – e non di poco -  il testo di riferimento fondamentale riguardante le modalità di svolgimento delle revisioni, vale a dire il decreto ministeriale 408 del 06/08/1998 che a sua volta aveva recepito la direttiva 96/96/CE.

Informatizzazione ATP: come volevasi dimostrare........

Postato in News

afnaxEravamo stati buoni profeti, quando avevamo commentato l'ennesimo rinvio dell'entrata in vigore della procedura per la gestione informatica delle visite periodiche e del rilascio degli attestati ai veicoli viaggianti a temperatura controllata in regime A.T.P.

Neppure due mesi sono passati dalla fissazione della nuova data per l'avvio ed ecco che, ineluttabile, alla Circolare di allora ne segue un'altra.

Con la Circolare 6764-Div3/T del 21 marzo scorso, il Ministero, scaricando sulla Soc. ASSING, incaricata della informatizzazione, che non avrebbe ancora ultimato l'adeguamento delle stazioni di prova, ecco servire l'ennesimo rinvio: se ne riperlera (?) a giugno 2017!!!!

L'UNATRAS, con Genedani e Donati, davanti alla RAI di Saxa Rubra per sostenere le ragioni dell'autotrasporto

Postato in News

FB IMG 1489870208879

Un'iniziativa diversa dal solito, in un luogo assolutamente significativo come la sede romana della RAI a Saxa Rubra: questa la scelta unitaria che le Associazioni di Roma e del Lazio, aderenti all'UNATRAS, hanno messo in campo per far sì che, anche nella Capitale, risuonassero forti e chiare le parole d'ordine dell'autotrasporto italiano e la protesta per la disattenzione e l'incuria con cui Governo e Istituzioni guardano ad un settore strategico per l'economia e la vita civile e produttiva del Paese.

Di fronte agli studi dei grandi Telegiornali nazionali, alcuni camion ricoperti di enormi striscioni con le parole d'ordine della mobilitazione.

Sul palco e tra i trasportatori un gruppo di attori che, impersonando le figure dei più importanti interlocutori dell'autotrasportatore, dal giudice al Poliziotto, dal committente in smoking all'Europa fasciata di azzurro, hanno dato vita ad un vivace momento di animazione e di coinvolgimento, rappresentando concretamente, sia pure nella finzione scenica, le principali questioni che l'UNATRAS ha posto al centro della propria mobilitazione.

E, insieme ai trasportatori che ben volentieri si sono fatti trascinare nella rappresentazione collettiva del disagio e della volontà di cambiamento, i massimi rappresentanti delle Associazioni che hanno voluto questa giornata di lotta: dal Presidente di UNATRAS e di Confartigianato Trasporti, Amedeo GENEDANI, al Segretario Generale di Transfrigoroute Italia ASSOTIR, Claudio DONATI, al Segretario Romano della FAI, Angelo PUNZI.

E, come nell'obiettivo dell'iniziativa - per la cui riuscita ringraziamo tutti i trasportatori intervenuti - una massiccia presenza di giornalisti e cameramen dei principali network nazionali, che hanno poi mandato in onda, su tutti i principali telegiornali, le immagini della manifestazione.

Le allegre immagini della giornata - di cui diamo, in un altra parte del sito, alcuni stralci per i nostri lettori -  non debbono tuttavia ingannare: la posta in gioco non soltanto è ben chiara a tutti i trasportatori, ma non ammette ulteriori dilazioni.

Tocca al Governo ed alle Istituzioni  far sì che su questioni decisive, come la regolarità e la trasparenza del settore; il riconoscimento di un adeguato ristoro dei costi necessari alla produzione del trasporto e il pagamento dei servizi in tempi tali da non costringere il trasportatore a far da banca ai propri committenti; la lotta contro ogni forma di dumping e di concorrenza sleale che necessariamente fa rima con insicurezza e con illegalità arrivino al settore risposte rapide ed efficaci.

E la committenza non può pensare di mantenersi al coperto come se le questioni poste dall'autotrasporto non la riguardassero, confidando nelle determinazioni di questpo o quel tribunale amministrativo per evitare di dover mettere mano, come è giusto e necessario, al portafoglio per remunerare adeguatamente un'attività strategica quale la movimerntazione delle merci. 

Ove così non dovesse accadere è bene che lo si sappia sin da subito e lo hanno ripetuto foete e chiaro tutti gli intervenuti alla manifestazione romana: proprio confidando sull'unità realizzaatasi in questya mattinata di inzio primavera, l'autotrasporto italiano saprà, se ve ne sarà costretto, dimostrare come, riprendendo uno degli striscioni esposti a Saxa Rubra: " E' GRAZIE AI NOSTRI CAMION CHE VIAGGIANO LE COSE, LO RICORDINO TUTTI, A SCANSO DI SORPRESE".

 


servizi

NEWS INFRASTRUTTURE

BIELORUSSIA, INTRODOTTE NUOVE MISURE DI LIMITAZIONE TEMPORANEE AL TRAFFICO

Russia BelarusL’Ambasciata della Repubblica di Bielorussia ha reso noto,con una informativa indirizzata ai nostri Ministero degli Esteri e Ministero delle Infratrutture e dei trasporti, che, in conformità cpn il Decreto del Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni della Repubblica di Bielorussia n.3 del 28 febbraio 2017, sono state introdotte nuove limitazioni: stavolta si tratta di limitazioni della massa massima per asse consentita ai veicoli in circolazione sulle strade statali della Repubblica di Bielorussia, nel periodo dal 15 marzo al 25 aprile 2017 e, in caso di elevate temperature atmosferiche, dal 23 maggio al 31 agosto 2017.

Leggi tutto...

FRANCIA: a Parigi e Grenoble obbligatorio, anche per i veicoli stranieri, il Bollino ambientale

CRITAIRDal 1° Luglio 2016, in Francia, è stato introdotto un bollino ambientale denominato Crit'Air.

L'obiettivo principale dell'azione è quello di ridurre, passo dopo passo, le emissioni e gli inquinanti atmosferici, incentivare i nuovi veicoli a basso consumo ed eliminare gradualmente dalla circolazione i vecchi veicoli inquinanti. 

Dopo un periodo di rodaggio, dal 1 febbraio 2017, per accedere nelle cosiddette ZCR (zone ambientali a circolazione ridotta) - equivalenti alle britanniche LEZ o all’area C del Comune di Milano - i veicoli non immatricolati in Francia devono munirsi del bollino ambientale Crit’Air che attesta il loro livello di emissioni inquinanti.

Leggi tutto...

NEWS SERVIZI

Investimenti: il MIT pubblica sul sito una guida alla domanda di contributi

investimentiSul sito del Ministero dei Trasporti è stata pubblicata un’informativa concernente le modalità di presentazione delle domande per l’erogazione degli incentivi agli investimenti nel settore dell’autotrasporto per l’anno 2016 e di cui al decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 19/07/2016 n. 243 e successivo Decreto Dirigenziale del 07/09/2016.

Leggi tutto...

Francia. Dal 1 ottobre - ma non per i trasportatori, per i quali la data è il 1 gennaio 2017 - è attiva la dichiarazione di distacco dematerializzata

Francia okCome è noto, ogni datore di lavoro che "distacchi" propri lavoratori in Francia deve compilare, prima dell'inizio del distacco, una "dichiarazione di distacco", della quale abbiamo più volte scritto.

Dal 1 ottobre per tutti i lavoratori - con l'eccezione dei dipendentti da imprese di autotrasporto, per i quali il limite scatterà dal 1 gennaio 2017 - occorre procedere attraverso una apposita procedura informatica che consente la "dematerializzazione" del certificato di distacco.

I colleghi dell'UNOSTRA ci informano che il Ministero del Lavoro francese ha posto in linea una procedura telematica denominata "SIPSI" (Sistema Informativo sulle Prestazioni di Servizio Internazionali) .

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Lunedì 6 marzo, ore 13,45: Donati su Radio 24

Donati ClaudioLunedì 6 marzo alle ore 13,45, su RADIO24, la trasmissione “AUTOTRASPORTO” si occuperà delle iniziative che l’Albo degli Autotrasportatori sta portando avanti in materia di Regolarità delle imprese di autotrasporto.

Nell’ambito della trasmissione andrà in onda un’intervista al Segretario generale di T.I. Assotir, Claudio Donati

Autostrade dei parchi: più che un pedaggio, un conto da oreficeria di gran pregio

oreficeriaPuntuali come ogni anno, con il 1° gennaio 2017 sono entrati in vigore gli adeguamenti delle tariffe di pedaggio autostradale. 

L'incremento medio 2017 sull'intera rete autostradale (calcolato sulla base dei veicoli-km che si prevede saranno percorsi nell’anno appena iniziato) risulta quindi pari allo 0,77%

Tra gli aumenti più consistenti, tuttavia, ancora una volta risulta esservi quello richiesto agli utenti dalla Autostrade dei Parchi S.p.A., la concessionaria delle due autostrade tra Lazio ed Abruzzo: l’A24, Roma - L’Aquila – Teramo e l’A25, Torano-Pescara.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815

centralinista3

Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us