– News Generiche –

Raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi: l’Albo Nazionale Gestori Ambientali fissa i criteri ed i requisiti per iscriversi nella sottocategoria 4-bis

Raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi: l’Albo Nazionale Gestori Ambientali fissa i criteri ed i requisiti per iscriversi nella sottocategoria 4-bis

22 Maggio 2018

La delibera stabilisce che possono iscriversi alla sottocategoria 4-bis le imprese che:

  • sono iscritte al registro delle imprese o al repertorio economico amministrativo come imprese per l’attività di commercio all’ingrosso di rottami metallici;
  • possiedono i requisiti e le condizioni per l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali così come previsto dal DM 120/2014;
  • dimostrino la disponibilità di un veicolo o di non più di due veicoli, immatricolati ad uso proprio, la cui portata utile non superi le 3,5 tonnellate;

Le imprese che intendono iscriversi alla sottocategoria 4-bis possono raccogliere e trasportare rifiuti non pericolosi fino ad un massimo di 400 tonnellate annue rientranti in una delle diverse tipologie previste all’articolo 3 della delibera in oggetto.

Per potersi iscrivere nella sottocategoria 4 bis le imprese interessate devono presentare una comunicazione alla Sezione regionale o provinciale competente dell’Albo gestori, utilizzando il modello previsto all’allegato A della delibera.

Nell’allegato in questione dovranno indicare la sede dell’impresa, le tipologie di rifiuti che intendono raccogliere e trasportare, gli estremi identificativi e l’idoneità tecnica dei veicoli utilizzati, nonché la conformità degli stessi con la disciplina in materia di autotrasporto di cose e il pagamento del diritto di segreteria.

Sarà poi compito della sezione regionale o provinciale verificare la sussistenza dei requisiti indicati dall’impresa; una volta terminate le operazioni di verifica la Sezione stessa, entro un massimo di 30 giorni, delibera l’iscrizione.

Qualora la Sezione regionale o provinciale constati il mancato rispetto dei requisiti, la stessa provvede a disporre un provvedimento di divieto di prosecuzione dell’attività salvo che l’impresa non provveda a conformarsi, per non più di una volta, al rispetto della normativa vigente in materia. Viceversa, se l’impresa dovesse far scadere il termine per regolarizzare la sua posizione, la Sezione procede alla cancellazione della stessa dall’Albo.

Ricordiamo, infine, che l’iscrizione prevede il versamento di una quota annuale di 50 euro che deve essere rinnovata ogni 5 anni, così come previsto dall’articolo 22, comma 1 del DM 120/2014.

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • Raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi: l’Albo Nazionale Gestori Ambientali fissa i criteri ed i requisiti per iscriversi nella sottocategoria 4-bis
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie