Skip to main content

News

Aree di sosta sicure: l’Italia messa in mora dalla UE per non aver comunicato le opportune informazioni alla Commissione

Aree di sosta sicure: l’Italia messa in mora dalla UE per non aver comunicato le opportune informazioni alla Commissione

9 Novembre 2018

Questo obbligo è previsto dal Regolamento UE 885/2013, adottato nel quadro della direttiva sui sistemi di trasporto intelligenti (ITS). In Europa i conducenti degli automezzi pesanti si trovano spesso di fronte a un numero insufficiente di aree di sosta e non ricevono informazioni adeguate su tali strutture; pertanto parcheggiano spesso in zone non protette o in luoghi non sicuri. Gli Stati membri interessati dispongono ora di due mesi di tempo per rispondere alla lettera di costituzione in mora; trascorso tale periodo la Commissione potrà valutare l’adozione di pareri motivati.

 

 

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
Torna su