– Vita associativa –

ASSOTIR Toscana, successo per il convegno di sabato 9 aprile. Tavolo della legalità, formazione dei conducenti, infrastrutture e aree di sosta al centro del confronto con le istituzioni locali

ASSOTIR Toscana, successo per il convegno di sabato 9 aprile. Tavolo della legalità, formazione dei conducenti, infrastrutture e aree di sosta al centro del confronto con le istituzioni locali

11 Aprile 2022

Grande partecipazione ed attenzione ha caratterizzato l’iniziativa di Assotir organizzata a S. Croce Sull’Arno presso lo shoow room del Gruppo Valiani, sabato scorso. Molto nutrita la schiera di ospiti istituzionali, a partire dalla Assessora al lavoro e formazione della Regione Toscana Alessandra Nardini, e dai consiglieri regionali Elena Meini, Diego Petrucci e Andrea Pieroni, oltre a numerosi sindaci ed amministratori locali (la sindaca del comune ospitante, S.Croce, Giulia Deidda, Simone Giglioli di San Miniato, Gabriele Toti di Castelfranco di Sotto, Alessio Spinelli di Fucecchio, l’Assessore Lucchesi di S.Maria a Monte) che si sono confrontati sui temi messi a fuoco da Assotir: tavolo legalità, formazione ed avvio alla professione per le nuove leve di autisti, infrastrutture ed aree di sosta.

“Passi avanti su alcuni temi, ancora in attesa su altri”, così Claudio Donati, segretario Nazionale ASSOTIR ha tirato le conclusioni di una mattinata che ha visto intervenire esponenti delle istituzioni ed alcuni degli imprenditori in sala, si è espresso sugli esiti del confronto: “per noi è essenziale portare risultati concreti alle nostre imprese di trasporto – ha commentato Donati – E quindi che questi momenti, dove con un certo sforzo organizzativo cerchiamo di fare il punto della situazione e mettere a fuoco i temi di maggiore urgenza che di volta in volta ed a seconda dell’ambito scelto, influenzano la capacità e le possibilità delle imprese di trasporto di stare sul mercato, possano consentire di quagliare anche dei risultati tangibili. Sotto questo profilo, dunque non ho difficoltà ad ammettere che sul piano della formazione delle nuove leve di autisti di cui c’è un estremo bisogno nel nostro paese e anche in Toscana, dove stimiamo siano circa un migliaio i posti di lavori disponibili, abbiamo registrato con favore le novità annunciate dall’Assessora Alessandra Nardini. Novità che riguardano sia le semplificazioni e le rimodulazioni relative alle agevolazioni economiche destinate a sostenere per circa il 50% dei costi, il percorso formativo; sia soprattutto anche aver previsto che le imprese possano e secondo noi debbano, avere un ruolo attivo e continuo in questo stesso percorso. L’obiettivo è di avere un personale da introdurre negli organici che mentre conseguono i titoli necessari (patente e CQC) possano anche svolgere una parte della formazione in azienda. Notizie positive anche sui temi di viabilità nella Toscana centrale dove, grazie agli interventi ed all’impegno dei sindaci della zona presenti, sono state confermate in alcuni casi e annunciate per altri casi, importanti notizie per la soluzione del problema del collegamento in almeno due diverse direttici fra l’autostrada A11 e la FiPiLi. Sia la Bientinese ad Ovest che ad Est la SR436 ad est, sono state individuate come bretelle che mettono in relazione diretta i distretti industriali di Lucca e Val di Nievole con quelli della Valdera e del Cuoio e con alcuni interventi di adeguamento già in programma. Per completare il quadro c’è però bisogno come ASSOTIR chiede da tempo, di uno sguardo a livello regionale oltre che comprensoriale perché, come hanno osservato tutti gli amministratori locali intervenuti, serve una cabina di regia a livello regionale per individuare le direttrici ed i tracciati di passaggio dei mezzi pesanti che sono a servizio del sistema produttivo e distributivo della regione,  e impiegare le conseguenti risorse necessarie”.

Questi i punti positivi della mattinata organizzata da ASSOTIR, ma restano anche una “empasse meno comprensibile sulla mancata partenza del Tavolo per la Legalità su cui c’è la mozione approvata all’unanimità da parte della 4° Commissione del Consiglio Regionale che impegna la Giunta a istituirlo”. E risulta ancora assente un confronto aperto e franco sia per le multe in FIPILI, ( una vera e propria mancanza di rispetto per le imprese non aver nemmeno accolto la richiesta di un confronto sul tema da parte della Città Metropolitana di Firenze) che per la questione pedaggi sempre per la FIPILI, su cui anche i consiglieri presenti hanno manifestato più di una perplessità” ha concluso Maurizio Bandecchi, Responsabile ASSOTIR per la Toscana.

Sulla questione delle aree di sosta Donati ha ricordato come la proposta nata pochi anni fa da ASSOTIR della realizzazione di un Truck Village della valle del cuoio si sta finalmente concretizzando in virtù della volontà di alcuni imprenditori locali di realizzare l’opera. A tal proposito Donati ha chiesto alle istituzioni comunali e regionali, proprio in virtù del carattere a forte contenuto sociale dell’investimento, di aiutare attraverso la sburocratizzazione dei procedimenti amministrativi quanto più possibile gli investitori affinché l’opera si realizzi in termini ragionevoli.   

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Vita associativa
  • ASSOTIR Toscana, successo per il convegno di sabato 9 aprile. Tavolo della legalità, formazione dei conducenti, infrastrutture e aree di sosta al centro del confronto con le istituzioni locali
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie