Skip to main content

News

Tachigrafo digitale STONERIDGE SE5000 Smart 2 Gen2 V2: STONERIDGE ELECTRONICS segnala un’anomalia sulla stampa eventi del tachigrafo

Tachigrafo digitale STONERIDGE SE5000 Smart 2 Gen2 V2: STONERIDGE ELECTRONICS segnala un’anomalia sulla stampa eventi del tachigrafo

5 Febbraio 2024

Il Ministero dell’Interno, con circolare n. 3626 del 5 febbraio 2024, ha reso noto che la STONERIDGE ELECTRONICS SRL, ha segnalato l’erronea memorizzazione di anomalie e guasti sul tachigrafo intelligente STONERIDGE SE5000 Smart 2 Gen2 V2.

Le anomalie sono evidenziate con i codici !1Ce “!0F” sulla stampa degli eventi del veicolo. La prima è riconducibile ad un’incoerenza tra i dati di movimento e i dati memorizzati dell’attività del conducente, che porta alla visualizzazione sul display del tachigrafo del messaggio “sabotaggio hardware”; mentre, la seconda è causata da un’anomalia del sistema di navigazione satellitare GNSS.

Entrambi gli errori sono causati da un’anomalia del software installato sullo strumento, pertanto, nel caso in cui vengano rilevati in occasione del controllo, occorre verificare con attenzione a cosa siano riconducibili:

  • Il codice “!1C”, deve essere ignorato se attivo per meno di trenta minuti. Diversamente, se è rimasto attivo per un tempo superiore, deve essere ignorato qualora la velocità media del veicolo nel corso della giornata sia inferiore a 80 km/h.
  • Il codice “!0F”, dovrà essere ignorato se attivo per massimo 10 minuti.

Tali eventi qualora rientrino nei range sopra descritti, non incidono sulle registrazioni delle attività del conducente in quanto il tachigrafo continua a mantenere i requisiti legali previsti dalla normativa.

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
Torna su