– Viabilità & infrastrutture –

Ungheria, il Venerdì santo diventa festivo e i divieti alla circolazione pasquali diventano più lunghi

Ungheria, il Venerdì santo diventa festivo e i divieti alla circolazione pasquali diventano più lunghi

9 Aprile 2017

 

Le limitazioni al traffico pesante in Ungheria

Ricordiamo che nelle strade nazionali ungheresi le limitazioni alla circolazione dei veicoli con massa superiore a 7,5 ton. riguardano i periodi:

  • Dal 1 luglio al 31 agosto
    • dalle 15,00 del sabato – se non feriale – alle ore 22,00 di domenica
    • dalle 22,00 del giorno precedente alle 22,00 dei giorni considerati come festivi
  • Dal 1 settembre al 30 giugno
    • dalle 22,00 del sabato alle 22,00 della domenica
    • dalle 22,00 del giorno precedente alle 22,00 dei giorni considerati come festivi
  • Si noti che quando un giorno festivo precede un sabato o una domenica nel periodo dal 1 luglio al 31 agosto, o la domenica nel periodo dal 1 settembre al 30 giugno, si applicano queste ulteriori limitazioni alla circolazione:
    • stop dalle 08,00 del primo giorno alle 22.00 dell’ultimo giorno.
  • nel periodo compreso tra il 4 novembre e il 1 marzo queste restrizioni non si applicano per tutti i mezzi di classe ambientale 7 (categoria Euro 3) impegnati nel traffico internazionale.

Esenzioni

Ricordiamo che dai divieti sopraindicati sono esenti i seguenti tipo di veicoli o di trasporti

  • Veicoli gestite dalle forze armate, la polizia, la sicurezza nazionale, i servizi, le autorità carcerarie, vigili del fuoco, la protezione civile, le autorità doganali, l’Autorità Nazionale dei Trasporti, i mezzi di soccorso;
  • Nel caso di trasporto combinato, secondo l’accordo tra la Comunità europea e la Repubblica d’Ungheria sulle condizioni del trasporto stradale e la promozione del trasporto combinato:
    • veicoli che viaggiano tra il terminale di trasporto combinato e il luogo di carico o scarico
    • veicoli che viaggiano tra il terminale di trasporto combinato vicino al valico di frontiera e il valico di frontiera;
  • Veicoli utilizzati per la prevenzione o assistenza in caso di disastro;
  • Veicoli utilizzati in caso di incidente o di guasto;
  • Invii umanitari (con la documentazione appropriata);
  • Trasporto di fiori freschi o piante con esclusione di ogni altra cosa;
  • Servizi postali, e stampa;
  • Veicoli coinvolti in lavori socialmente utili (servizi di nettezza urbana, di rimozione dei rifiuti, servizi di pubblica utilità, servizi di riparazione);
  • Veicoli Euro 3 o superiore che trasportino gas liquido;
  • Veicoli utilizzati per la costruzione, manutenzione, riparazione o la pulizia di strade, ferrovie e servizi di pubblica utilità;
  • Veicoli utilizzati per il trasporto dei raccolti o di foraggio o per il trasferimento di macchine agricole e di trattori agricoli;
  • Veicoli per il trasporto di bestiame, latte fresco, latticini freschi, carne fresca e surgelata, prodotti a base di carne, verdure, uova, prodotti da forno o altri prodotti alimentari deperibili
  • veicoli che viaggiano vuoto relativi a tali trasporti;
  • Veicoli che viaggiano dal confine ungherese al parcheggio più vicino designato dalle autorità per tale scopo;
  • Durante le restrizioni di guida estive, i veicoli impegnati in viaggi internazionali che viaggiano dal confine alle loro sedi in Ungheria o al primo posto di scarico;
  • Veicoli utilizzati per il trasporto di attrezzature o di animali necessari per eventi culturali o sportivi di lavoro (compreso il trasporto connesso a produzioni radio, televisive o cinematografiche);
  • Traslochi privati;
  • Veicoli coinvolti,durante il periodo interessato dal divieto, nel trasporto da e per le stazioni ferroviarie, porti fluviali, porti o aeroporti (trasporto di merci in arrivo o in inoltro tra la sede del mittente/destinatario e la più vicina stazione, porto o aeroporto);
  • Trattori stradali isolati, con motori EURO 3 o superiore, aventi massa non superiore a 7,5 t.;

Le domande di esenzione devono essere presentate all’Autorità nazionale dei trasporti:

Nemzeti Közlekedési Hatóság

Pf 102

1389 Budapest Pf. 102

office@nkh.gov.hu

URL: www.nkh.hu

I conducenti devono essere in possesso dei documenti comprovanti la loro esenzione, e li devono presentare su richiesta alle autorità competenti.

 

Strade comunque vietate anche ai veicoli commerciali esenti

I conducenti di veicoli commerciali, trattori agricoli e loro rimorchi con massa superiore a 7,5 t., che sono esenti dalle limitazioni alla circolazione, devono ricordare, tuttavia,

che durante le restrizioni del periodo estivo (1 luglio – 31 agosto) i seguenti itinerari, non possono comunque essere utilizzati:

  • Autostrada M7;
  • Strada principale n.2, tra Budapest e Parassapuszta;
  • Strada 2A;
  • Strada principale n.6, tra Dunaujvaros e Budapest;
  • Strada principale n.7;
  • Strada principale n..10, tra Dorog e Budapest;
  • Strada principale n.11, tra Esztergom e Budapest;
  • Strada principale n.12;
  • Strada n.1201;
  • Strada principale n.51, dalla sua intersezione con la Strada principale n.510 a Dömsöd;
  • Strada principale n.71;
  • Le seguenti sezioni della Strada principale n.76:

– tra le giunzioni con Strada principale n.71 e la Strada principale n.7;

– tra lo Zalaapáti e la Strada principale n.71;

  • Strada principale n.55, tra Alsónyék e Baja;
  • Strada principale n.82, tra Strada principale n.8 e Veszprémvarsány;
  • Strada principale n.84, tra Sümeg e Strada principale n.71;
  • Strada principale n.33, tra Dormand e Debrecen;
  • Strada principale n.86, tra Janossomorja e Nemesbőd e tra Körmend e Zalabaksa;
  • Strada principale n.37, tra Miskolc e Satoraljaujhely;
  • Strada principale n.38, dalla intersezione con la Strada principale n.37 per Rakamaz.
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie