– News Generiche –

Tutte le Associazioni del settore chiedono a MIT, MINSALUTE e MININTERNO 12 risposte urgenti su questioni decisive per una sicura effettuazione dei servizi di trasporto

Tutte le Associazioni del settore chiedono a MIT, MINSALUTE e MININTERNO 12 risposte urgenti su questioni decisive per una sicura effettuazione dei servizi di trasporto

31 Marzo 2020

Tutte  le Associazioni di rappresentanza delle imprese di Autotrasporto hanno unitariamente raggiunto l’intesa su un insieme urgente di richieste necessarie a dare risposta a questioni che, ancorché tecniche, hanno una rilevantissima importanza per assicurare l’efficiente funzionamento di un settore decisivo per sostenere lo sforzo del Paese in queste drammatiche circostanze.

Le richieste sono state trasmesse sempre nella serata di ieri ai Capi di Gabinetto dei tre Ministeri – Infrastrutture e Trasporti, Interno e Salute – con le maggiori competenze in tema di regolazione della organizzazione sociale e sanitaria del Paese, oltre che della disciplina dell’autotrasporto, in questa fase di emergenza causata dalla pandemia COVID19.

I lettori troveranno il testo della lettera allegata a questa news e potranno leggervi tutte le 12 richieste formulate dal mondo dell’autotrasporto.

Tra esse, vogliamo sottolineare, per l’importanza che esse rivestono, le seguenti rivendicazioni:

REVISIONE DEI VEICOLI IMPEGNATI NEI TRASPORTI INTERNAZIONALIsi richiede di consentire, tra le attività previste come indifferibili dal Decreto del Direttore del Dipartimento per i trasporti la navigazione gli affari generali ed il personale prot. 1735 del 23 marzo scorso, anche le attività di revisione dei veicoli limitatamente ai veicoli che effettuano, nel corrente periodo, trasporti in ambito internazionale;

NOTIFICA ALLA UE ED I PAESI MEMBRI DELLE PROROGHE STABILITE: si richiede che, ove non sia ancora stato effettuato, venga notificato con urgenza alla Commissione UE ed agli Stati membri, che, in conseguenza delle difficoltà operative e sanitarie conseguenti all’emergenza COVID19, tutta una serie di documenti necessari alla corretta esecuzione del trasporto  – sia personal dell’autista (patente, CQC, Carta tachigrafica, CFP ADR, ecc.,) sia del veicolo – non hanno potuto essere rinnovati nei tempi previsti e godono, per effetto delle norme urgenti via via emanate – di proroghe ufficiali, che, in quanto tali, devono far stato anche per le autorità di controllo dei diversi Paesi;

DEROGHE ALLE NORME DEL REGOLAMENTO (CE) 561/2006si richiede di consentire alle imprese di trasporto una deroga temporanea ai tempi di guida e di riposo previsti dal Regolamento e, in particolare:

Art. 6 (1): sostituzione del limite massimo di guida giornaliera di 9 ore con uno di 11 ore;

Art. 6 (3): sostituzione del limite massimo di guida bisettimanale di 90 ore con uno di 100 ore;

Art. 8 (1): riduzione del riposo giornaliero ordinario da 11 a 9 ore;

Art. 8 (6): almeno due periodi di riposo settimanali ridotti in due settimane consecutive rinviando il periodo di riposo regolare alla terza settimana senza compensazione per i due precedenti riposi settimanali ridotti.

 CRONOTACHIGRAFO. ANNOTAZIONE CAUSALE DEROGHEsi richiede che, con la denominazione “causale Covid19” venga definita la procedura per la registrazione manuale, ad opera dell’autista del veicolo, dell’utilizzo della deroga al fine di poter fornire fonte di prova alle Autorità ed agli Enti deputati al controllo del rispetto delle prescrizioni del Regolamento 561 e degli art. 174 e 179 del C.d.S, tale da esimere l’autista e l’impresa dalle eventuali sanzioni;

DIVIETI DI CIRCOLAZIONE FUORI DEI CENTRI ABITATI: si richiede che vengano tempestivamente emanate le disposizioni di annullamento dei divieti di circolazione al di fuori dei centri abitati previsti per i veicoli di massa superiore a 7,5 ton. dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 12/12/1919, n. 578, a tutto il 26 aprile.

SI è ora in attesa della risposta dei Ministeri interessati di cui daremo immediato riscontro ai nostri lettori

20-03-30 – Lettera unitaria a Capi di Gabinetto dei Ministeri Trasporti Interno e Salute.pdf

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • Tutte le Associazioni del settore chiedono a MIT, MINSALUTE e MININTERNO 12 risposte urgenti su questioni decisive per una sicura effettuazione dei servizi di trasporto
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie