News

SPAGNA: la tassa del Centimo sanitario sul carburante dichiarata illegittima dalla Corte di Giustizia Europea

7 Marzo 2014

La Corte di giustizia dell'Unione europea , nella sentenza pubblicata il 27 febbraio 2014, nella causa C-82/12 , ha stabilito che la tassa spagnola “Centimo sanitario”  ( IVMDH ) applicata sul carburante acquistato in Spagna tra il 01/01/2002 e IL 01/01/2013 è contraria alla direttiva 92/12/CEE in materia di accise.

Infatti , la Corte ritiene che una tale imposta non ha una finalità specifica, ai sensi della citata direttiva.

La richiesta della Generalitat de Catalunya e del Governo spagnolo di limitare nel tempo gli effetti della sentenza , non è stata presa in considerazione dalla Corte .

Infatti , essa ha constatato che il governo aveva agito in malafede mantenendo la tassa in vigore più di 10 anni , mentre la Corte si era già pronunciata su una tassa con aspetti simili a quelle di IVMDH e che la Commissione aveva preventivamente informato le autorità spagnole che l'introduzione di tale imposta sarebbe risultata contraria al diritto comunitario.
A seconda del periodo e delle regioni spagnole, l'importo della tassa è variato tra 2,4 e 7,2 centesimi al litro di carburante.

La sentenza della Corte di giustizia europea prevede la possibilità per i trasportatori di merci e di persone che abbiano acquistato gasolio in Spagna tra il 01/01/2002 e il 01/01/2013 di chiedere alle  autorità spagnole il rimborso delle imposte oggi dichiarate illegittime che essi potranno dimostrare di aver pagato.

ASTIC, l’Associazione dei trasportatori spagnoli che fa parte di Transfrigoroute International e dell’IRU  rivendica da anni il rimborso di questa tassa per conto di un gran numero di vettori spagnoli e stranieri .

Questa sentenza dà quindi un sostegno vitale a queste richieste di rimborso e fornisce anche un'opportunità per coloro che non avevano mai presentato richiesta, di farlo ora.

ASTIC  si offre quindi di coordinare e aiutare tutti gli operatori e le associazioni del trasporto nei loro sforzi per ottenere il rimborso della tassa.

Coloro che desiderano beneficiare di tale assistenza possono contattare ASTIC per il tramite di Transfrigoroute Italia Assotir  che si farà carico di seguire, nell’ambito del Sistema Assotir, le operazioni tese al recupero delle somme versate.

Allegato – 1 – La Sentenza della Corte di Giustizia Europea

[File allegato] Allegato – 2 – Il comunicato stampa di ASTC

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • SPAGNA: la tassa del Centimo sanitario sul carburante dichiarata illegittima dalla Corte di Giustizia Europea
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow