Skip to main content

News

Locazione senza conducente: ulteriori chiarimenti da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Locazione senza conducente: ulteriori chiarimenti da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

12 Febbraio 2024

La Direzione Generale per la Sicurezza Stradale e l’autotrasporto, Divisione 5, del Dipartimento per la Mobilità Sostenibile ha diffuso, in data 9 febbraio 2024, la circolare n. 4207 e un allegato (scaricabile in basso), da intendersi come integrazione alla circolare n. 25355 del 17 novembre 2023, relativa al tema della locazione senza conducente.

Di seguito i principali chiarimenti:

SULL’OBBLIGO DI REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE

Se l’impresa dispone di un solo veicolo e quest’ultimo è detenuto a titolo di locazione senza conducente, non è necessario che il contratto di locazione sia registrato presso l’Agenzia delle entrate. Resta invece confermato che la durata residua dovrà essere pari ad almeno 6 mesi.

SU REQUISITO DI STABILIMENTO E LICENZA COMUNITARIA IN CASO DI VEICOLO IN LOCAZIONE

Fermo restando la necessità di registrare nel REN-Noleggi ogni veicolo disponibile a titolo di locazione (indipendentemente dal fatto che si tratti o meno di quello che consente l’accesso alla professione), si chiarisce che non si dà corso all’iscrizione al REN né al rilascio della licenza comunitaria se l’impresa dispone solo di un veicolo in locazione e quest’ultimo non è stato registrato nell’applicativo “REN-Noleggi”.

SUL REQUISITO DELL’IDONEITA’ FINANZIARIA

Si precisa che i veicoli oggetto di locazione comporteranno una corrispondente riduzione del valore dell’idoneità finanziaria cui è obbligata l’impresa locatrice, che pertanto ha facoltà di dimostrare l’idoneità finanziaria, per il nuovo più basso importo, anche prima della scadenza annuale.

Inoltre, è opportuna una ulteriore precisazione, essendo ormai attiva la funzionalità della registrazione anche di rimorchi e semirimorchi. Questi ultimi sono previsti, quali veicoli oggetto di locazione (e dunque di registrazione). Ne deriva che i rimorchi e i semirimorchi locati sono oggetto di registrazione sull’applicativo REN-Noleggi (al pari dei veicoli a motore) ma non rientrano, da soli, nel computo dell’idoneità finanziaria.

SULLA TEMPISTICA DI REGISTRAZIONE DEL VEICOLO NELL’APPLICATIVO REN-NOLEGGI

Si conferma che la registrazione del veicolo nell’applicativo Ren-Noleggi debba avvenire prima dell’utilizzo dello stesso. Poiché la finalità della norma è quella di verificare che il veicolo sia a disposizione esclusivamente dell’impresa che lo utilizza, non si ravvisa un termine specifico entro il quale è necessario procedere alla registrazione nell’applicativo REN-Noleggi.

SUL RAPPORTO TEMPORALE TRA IL PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE E LA REGISTRAZIONE NELL’APPLICATIVO REN-NOLEGGI

Il perfezionamento del contratto di locazione deve precedere la registrazione nell’applicativo REN-Noleggi. Si rammenta che, in ogni caso, il contratto di locazione o estratto autenticato del contratto costituisce documentazione da portare a bordo del veicolo (unitamente al contratto di lavoro del conducente o estratto autenticato del medesimo contratto, qualora non sia il conducente a locare il veicolo).

SUI CONTRATTI DI LOCAZIONE DI BREVE DURATA

È stato chiesto se anche i veicoli locati con contratti di breve durata (ipoteticamente, di qualche settimana o qualche giorno) sono soggetti all’obbligo di registrazione. Non si ravvisa la possibilità di deroga alla registrazione in funzione della durata del contratto di locazione.

SULLA REGISTRAZIONE DA PARTE DELL’UFFICIO DI MOTORIZZAZIONE CIVILE (UMC)

In caso l’impresa si rivolga, per la registrazione sull’applicativo REN-Noleggi, all’Ufficio di motorizzazione civile, quest’ultimo provvede a rilasciare ricevuta dell’avvenuta comunicazione, secondo il modello ALLEGATO 1 alla presente circolare. Si suggerisce all’impresa di tenere a bordo del veicolo locato la suddetta ricevuta rilasciata dall’UMC, unitamente ai documenti da tenere obbligatoriamente a bordo (contratto di locazione o estratto autenticato del medesimo contratto; qualora non sia il conducente a locare il veicolo: contratto di lavoro del conducente o estratto autenticato del medesimo contratto).

SULLA PROROGA AL 15 LUGLIO 2024 DEL TERMINE DI REGISTRAZIONE DEI VEICOLI LOCATI

Tutti i contratti già stipulati e quelli che verranno conclusi sino al 15 luglio 2024 potranno beneficiare della proroga fino alla medesima data per la registrazione nell’applicativo “REN-Noleggi” (regime transitorio). Dal 16 luglio 2024 in poi, invece, l’onere di registrazione andrà necessariamente assolto dall’impresa locataria prima dell’utilizzo del mezzo.

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
Torna su