– News Generiche –

INAIL. Bando ISI 2019. Pubblicate le date della procedura telematica per le domande di partecipazione

INAIL. Bando ISI 2019. Pubblicate le date della procedura telematica per le domande di partecipazione

9 Febbraio 2020

Proprio sul finire dell’anno scorso, l’INAIL ha emanato il Bando ISI 2019, con una dotazione di 251 milioni di euro, tramite un Avviso che è stato pubblicato sulla G.U. del 27 dicembre 2019

Il Bando ISI, articolato per assi di finanziamento e per realtà territoriali ( Regioni e Province autonome), prevede finanziamenti alle imprese per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro), i cui contenuti sono disponibili anche nell’apposita sezione del sito internet dell’Istituto ( https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2019.html ).

In allegato pubblichiamo:

  • la Determina Presidenziale n. 22 del 12/12/2019,
  • l’Allegato tecnico alla Determina presidenziale che illustra compiutamente le condizioni per la partecipazione e le modalità di svolgimento del Bando;
  • le prime risposte, datate 7 gennaio 2020, che l’Istituto ha pubblicato in risposta ai quesiti di carattere generale sino ad allora pervenuti.

Ricordiamo che i fondi disponibili per questo Bando ammontano a 251 milioni di euro, suddivisi in 5 Assi di finanziamento di cui i primi 3, sulla falsariga del Bando ISI 2018, sono i seguenti.

1. asse di finanziamento 1: progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. L’asse è diviso in due sub assi: 1.1 e 1.2.  

  • sub asse 1.1: investimenti diretti alla riduzione dei rischi chimico, da vibrazioni meccaniche e da caduta dall’alto. 
  • sub asse 1.2: attività dirette all’adozione di modelli organizzativi e gestionali ai sensi dell’art. 30 del d.lgs. 81/2008 (asseverati e non);

2. asse di finanziamento 2: progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC).

  • Si tratta dei progetti volti a ridurre i rischi legati ad attività di sollevamento, abbassamento e trasporto dei carichi.

3. asse di finanziamento 3: progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. 

La ripartizione delle risorse finanziarie per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento è contenuta nell’allegato “ISI 2019 – ALLEGATO RISORSE ECONOMICHE”, che è parte integrante degli Avvisi pubblici regionali/provinciali pubblicati. 

Il finanziamento è erogabile nel rispetto della normativa sugli aiuti “de minimis” (Assi dall’1 al 4), e l’importo massimo non può superare € 60.000 mentre quello minimo ammonta a € 1.000; per accedervi, è richiesto un punteggio minimo pari a 120 punti.

Per i progetti che comportano un contributo superiore a 30.000 euro, è possibile chiedere un’anticipazione pari al 50% dell’importo del contributo stesso, previa costituzione di garanzia fideiussoria a favore dell’INAIL.

È confermato l’incentivo crescente (dieci punti) per i progetti effettuati con il coinvolgimento di due parti (di cui almeno una in rappresentanza delle aziende e una in rappresentanza dei lavoratori), oppure nell’ambito della bilateralità (tredici punti).

Ciascuna impresa può presentare una sola domanda sul territorio nazionale, per un solo asse di finanziamento e per una sola tipologia di progetto. 

La presentazione deve avvenire in modalità telematica, con successiva conferma tramite l’inoltro della documentazione a completamento.

In caso di ammissione al finanziamento, il progetto deve essere realizzato (e rendicontato) entro 365 giorni decorrenti dalla data di ricezione della comunicazione di esito positivo della verifica; tale termine è tuttavia prorogabile su richiesta motivata dell’impresa/ente, per un periodo non superiore a sei mesi.

Ora l’Inail ha reso noto che a partire dal prossimo 16 Aprile e fino al 29 Maggio p.v., le imprese interessate potranno presentare domanda telematica per partecipare al Bando.

Dal prossimo 5 giugno sarà poi possibile effettuare il download del codice identificativo della propria richiesta, e verrà comunicata la data di apertura dello sportello telematico per l’inoltro della domanda (click

day).

Maggiori informazioni sono disponibili direttamente sul sito internet dell’Inail, al seguente indirizzo  https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2019.html

 
What do you want to do ?

New mail

Bando ISI – Determina Pres. n. 22
Bando ISI – allegato alla Det. Pres. n. 22
Prime risposte dell’INAIL alle questioni relative al Bando

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • INAIL. Bando ISI 2019. Pubblicate le date della procedura telematica per le domande di partecipazione
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie