– News Generiche –

Il posto di ASSOTIR è nel Comitato Centrale dell’Albo dell’autotrasporto. Lo ha ribadito ieri, per l’ennesima volta, il Consiglio di Stato

Il posto di ASSOTIR è nel Comitato Centrale dell’Albo dell’autotrasporto. Lo ha ribadito ieri, per l’ennesima volta, il Consiglio di Stato

27 Ottobre 2017

 

Che peraltro questo fosse un giusto diritto dell’Associazione costruito in oltre dieci anni di iniziative a favore della categoria, sono stati in pochi a metterlo davvero in dubbio.

Non lo hanno certo messo in dubbio, ovviamente, gli amici di Conftrasporto e dell’UNATRAS; ma neppure i rapprentanti delle altre Associazioni datoriali dell’ autotrasporto con cui ASSOTIR, in questi mesi, ha condiviso le responsabilità di dare tutela e voce alle imprese italiane del settore in complesse e difficili vicende che hanno costretto non soltanto le PMI, ma l’insieme delle imprese del settore a difendere il diritto dell’autotrasporto italiano a recuperare le condizioni in grado di consentirgli di combattere – ad armi pari – la sfida dell’integrazione del mercato del trasporto europeo.

Di fronte ad un Pacchetto Europeo che rischia di indeblire ulteriormente i sistemi imprenditoriali del vecchio Continente nei confronti dell’aggressività dei nuovi membri della UE, forti di una differenza di costi di gestione che finisce per caratterizzare come dumping sociale la loro volontà di espandere la propria presenza sui mercati dei Paesi occidentali dell’Unione, ASSOTIR ha lavorato insieme agli amici di CNA FITA e Confartigianato Trasporti in seno all’UETR per giungere a far esprimere all’Associazione europea una posizione equilibrata e capace di garantire i diritti di tutti, vecchi e nuovi membri dell’Unione, sulla base di parametri di trasparenza, legalità e salvaguardia della sicurezza della circolazione e dei diritti dei lavoratori come di ogni addetto.

E fianco a fianco alla FIAP, alla FAI, all’UNITAI ed alle altre Associazioni del settore, Assotir ha svolto, con piena e pari dignità, il proprio ruolo per cercare di giungere – dopo mesi e mesi di trattative e momenti di acuta tensione, come quelli che si stanno vivendo proprio in queste ore a seguito dello scipoero indetto dalle OOSS dei lavoratori –  ad un soddisfacente rinnovo del CCNL, in cui il riconoscomento delle aspirazioni dei lavoratori si conighi con la possibilità per le aziende di sfruttare tutti i possibili strumenti rganizzativi ed economici per non risultare perdenti di fronte alla sempre più agguerrita concorrenza internazionale.

Ma il ruolo di ASSOTIR, a ben vedere, non è stato neppure messo in discussione dalle espressioni più avvertite del mondo istituzionale e della stessa Amministrazione che hanno imparato, nel corso di un confronto ultradecennale, ad apprezzare le posizioni responsabili e la tenacia con cui ASSOTIR svolge il proprio ruolo a difesa degli interessi non soltanto delle imprese associate, ma di tutto l’autotrasporto italiano.

Quella del Consiglio di Stato di ieri, quindi, la intendiamo come la presa d’atto di una realtà che nessuno dovrebbe porre ulteriormente in dubbio. Il Giudice di Berlino, che ha trovato casa nel magnifico Palazzo Spada di Roma, ha, speriamo deifnitivamente, chiuso una partita protrattasi sin troppo a lungo.

E invece c’è da tornare rapidamente a concentrarci su questioni assi più serie. Lo faremo già tra poche settimane, nel nostro III Congresso nazionale, che si terrà a Roma il prossimo 25 novembre. Sarà lì, come ci ricorda il Segretario Generale DONATI nel suo editoriale, che occorrerà sforzarci di indicare come e con quali argomenti, far fronte alle sfide che si parano davanti all’autotrasporto italiano e dare risposte alle esigenze – ad iniziare da quella di una giusta remunerazione della propria attività – che ci vengono ogni giorno, dal corpo vivo delle imprese italiane dell’autotrasporto che oggi, con l’autorevole avallo del Consiglio di Stato, abbiamo l’onore e l’onere di rappresentare.

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • Il posto di ASSOTIR è nel Comitato Centrale dell’Albo dell’autotrasporto. Lo ha ribadito ieri, per l’ennesima volta, il Consiglio di Stato
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie