– News Generiche –

Il nuovo D.P.C.M. del Governo divide l’Italia in tre zone con diversi livelli di obblighi e di chiusure.

Il nuovo D.P.C.M. del Governo divide l’Italia in tre zone con diversi livelli di obblighi e di chiusure.

5 Novembre 2020

E’ stato pubblicato sulla G.U. del 04/11/20 il testo del nuovo D.P.C.M. 03/11/20, con cui il Governo, a far data dal 06/11/2020, divide l’Italia in 3 zone territoriali – la “gialla”, l'”arancione” e la “rossa” – cui corrispondono diversi livelli di chiusure delle attività e di impedimenti agli spostamenti dei cittadini, oltre che diversi obblighi perresidenti, imprese, amministrazioni pubbliche e isituzioni scolastiche.

Il Governo parte dal presupposto che nessuna parte del teritorio nazionale sia indenne dalla pandemia ( per questo non vi sono zone “verdi”) e, con il nuovo D.P.C.M., detta disposizioni generali valevoli per tutto il Paese, ma poi, sulla scorta delle indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico e in contraddittorio con le Regioni, definisce specifiche prescrizioni per le aree a maggiore rischio, non solo per la diffusione del contagio, ma anche per la maggiore o minore pressione che ciò determina sulle strutture sanitarie.

La individuazione delle regioni da ricompendere nelle diverse fasce ha, ovviamente, fatto esplodere numerose proteste, sia da chi non comprende il proprio inserimento nelle zone “rosse” sia da chi non comprende perchè l’intero Paese non sia stato dichiarato tale. Ma si tratta di comprensibili diverse vedute intorno ad un problema che sta vedendo l’intera Europa adottare misure drastiche, spesso addirittura più drastiche di quelle scelte dal Governo italiano.

Restano ovviamnte ferme le possibilità, per le imprese di autotrasporto e di logistica di continuare – nel rispetto rigoroso del Protocollo condiviso tra Associazioni e Gverno già sin dalla prima fase della pandemia – il proprio lavoro al servizio della comunità.

 

 

 

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • Il nuovo D.P.C.M. del Governo divide l’Italia in tre zone con diversi livelli di obblighi e di chiusure.
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie