News

GNL: firmato il decreto interministeriale sul contributo per l’acquisto di gas naturale liquefatto

GNL: firmato il decreto interministeriale sul contributo per l’acquisto di gas naturale liquefatto

3 Gennaio 2023

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Gilberto Pichetto Fratin e il viceministro dell’Economia e delle Finanza, Maurizio Leo, hanno siglato il decreto interministeriale che definisce i criteri e le modalità di attuazione del contributo straordinario per le imprese di autotrasporto con mezzi alimentati a gas naturale.

Il decreto regolarizza il contributo, sotto forma di credito d’imposta, di 25 milioni di euro per il 2022 previsto dal decreto-legge n. 17 del 1° marzo 2022 “Misure urgenti per il contenimento dei costi dell’energia elettrica e del gas naturale, per lo sviluppo delle energie rinnovabili e per il rilancio delle politiche industriali” (convertito in legge l’aprile successivo), e tiene conto del Temporary Framework, il quadro temporaneo di crisi per misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia a seguito dell’aggressione della Russia contro l’Ucraina approvato dalla Commissione europea.

Una versione precedente del decreto, che non teneva conto delle novità del Temporary Framework, era in realtà già stata siglata, a inizio ottobre 2022, dall’allora ministro delle infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ma era mancante delle sottoscrizioni degli altri due rappresentanti dei ministeri, come descritto in un nostro precedente articolo.

Fra le novità, per quanto riguarda i soggetti beneficiari, nell’articolo 2, vengono designate le imprese con sede legale o stabile organizzazione in Italia, iscritte al Registro Elettronico Nazionale (R.E.N.) e all’Albo Nazionale degli Autotrasportatori, che abbiano mezzi di trasporto ad elevata sostenibilità ad alimentazione alternativa a metano liquefatto. Le risorse saranno assegnate, come già anticipato, sotto forma di credito d’imposta, nella misura del 20% delle spese sostenute a partire dal 1° febbraio 2022 e per tutto l’anno 2022, al netto dell’imposta sul valore aggiunto, per l’acquisto del gas naturale liquefatto necessario per la trazione veicoli, comprovato dalle relative fatture d’acquisto.

Spetterà ora a un decreto direttoriale del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti indicare termini e modalità per la presentazione delle istanze da parte delle imprese di autotrasporto e le modalità per la realizzazione delle verifiche dei dati forniti. L’istanza, ricordiamo, dovrà essere presentata tramite un’apposita piattaforma informatica, implementata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

È doveroso ricordare che tale decreto è stato firmato dai diversi Ministri, ma non è stato ancora pubblicato; quindi, è necessario aspettare un breve periodo prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • GNL: firmato il decreto interministeriale sul contributo per l’acquisto di gas naturale liquefatto
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow