– News Generiche –

FRANCIA: iniziato lo sciopero dei dipendenti delle imprese di trasporto contro la riforma del lavoro targata Macron.

FRANCIA: iniziato lo sciopero dei dipendenti delle imprese di trasporto contro la riforma del lavoro targata Macron.

25 Settembre 2017

Per quanto ci è noto, la situazione, a stamattina, 25 settembre, è la seguente: gli scioperanti hanno posto in essere più di quaranta punti di blocco.

Diversi depositi di petrolio sono stati bloccati, tra cui Coignieres (Yvelines), La Rochelle (Charente-Maritime), Grand-Quevilly (Seine-Maritime) Vatry (Marne) Bassens (Gironde) e Mede, vicino a Marsiglia. Tentativi di blocco sono stati identificati in Lorient (Morbihan), Valenciennes (Nord) e vicino Rennes (Ille-et-Vilaine).

Nel nord, i camionisti avevano previsto di bloccare i depositi petroliferi di Dunkerque, secondo FO Transports, a partire dalle 5 del mattino. Ma hanno dovuto rinunciare perché i depositi sono stati protetti da CRS. Hanno deciso di distribuire volantini su una rotonda che passa da Grande-Synthe.

Situazione identica al porto di Gennevilliers (Hauts-de-Seine), secondo la prefettura, che ha contato una cinquantina di dimostranti.

In Caen, un “operazione lumaca” è stata anche condotta sulla tangenziale da “quaranta veicoli”, secondo un funzionario CGT, mentre la Prefettura ne ha contati la metà. In seguito si è previsto di istituire un “picchetto filtrante” sulla circonvallazione meridionale.

Nei pressi di Marsiglia, il deposito petrolifero di Mede, “nulla entra e non viene fuori niente”, ha detto Fabrice Michaud, CGT, in base al quale le “piattaforme logistiche sono presidiate” da una “cinquantina” di scioperanti.

Secondo la prefettura di Seine-Maritime, il deposito di carburante di Grand-Quevilly (vicino a Rouen), un sito strategico per una parte dell’ovest, è stato bloccato. In questo dipartimento, le stazioni di servizio sono già in scarsità di carburante, in quanto gli automobilisti, per precauzione, si sono affrettati a fare rifornimento.

 

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • FRANCIA: iniziato lo sciopero dei dipendenti delle imprese di trasporto contro la riforma del lavoro targata Macron.
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie