– News Generiche –

D.P.C.M. 17/05/20: ripartenza nello  stretto rispetto dei Protocolli di sicurezza. Niente più preinformazione alle A.T.S. per gli autisti di imprese estere

D.P.C.M. 17/05/20: ripartenza nello stretto rispetto dei Protocolli di sicurezza. Niente più preinformazione alle A.T.S. per gli autisti di imprese estere

19 Maggio 2020

Il D.P.C.M. di domenica 17 maggio che abbiamo pubblicato sul nostro sito e che rappresenta la traduzione amministrativa del D.L 33/2020 di cui in una precedente news abbiamo anticipato i contenuti, conferma tra le altre cose, che la prevista riapertura delle attività produttive industriali e commerciali dovrà essere attuata nella stretta osservanza del Protocollo condivisodel 24 aprile 2020 (all. n° 12 del D.P.C.M.) e dei singoli protocolli di settore, tra i quali quello specifico per il trasporto e la logistica del 20 marzo 2020 (all. n° 14 del D.P.C.M.).

Ove così non fosse, ovvero così non dovvessero riscontrare gli Ispettori dell’INL che effettueranno apposite ispezioni di verifica con chek list approntate d’intesa con l’INAIL,  la sanzione prevista sarà quella della sospensione dell’attività fino al ripristino delle condizioni di sicurezza,

Aggiungiamo che, come abbiamo scritto commentando il Comunicato stampa dell’INAIL a proposito della responsabilità del datore di lavoro in eventuali casi di contagio dei lavoratori determinatisi nell’ambiente lavorativo, il mancato rispetto dei protocolli di sicurezza rappresenta certamente un elemento che potrà pesare notevolmente nella definizione del contagio come di un infortunio sul lavoro.

Ricoriamo inoltre che, per quanto concerne l’ingresso in Italia del personale viaggiante appartenente ad imprese aventi sede legale non in Italia, vengono meno i precedenti adempimenti a carico dei conducenti, relativi, in particolare, agli obblighi di autodichiarazione di buona salute e di comunicazione preventiva dell’ingresso in Italia alle Autorità sanitarie competenti per il valico o l porto di ingresso.

A proposito delle norme per l’ingresso sul territorio italano di cittadini stranieri, alleghiamo una nota del  Settore Infrstrutture Trasporti Logistica e Mobilità della Confcommercio

Coronavirus Fase 2_ Nuova disciplina degli ingressi in Italia e dei trasporti introdotta dal DPCM 17 Maggio_200413.pdf

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • D.P.C.M. 17/05/20: ripartenza nello stretto rispetto dei Protocolli di sicurezza. Niente più preinformazione alle A.T.S. per gli autisti di imprese estere
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie