Skip to main content

News

D.L. SOSTEGNI bis. Mattarella firma il testo definitivo, ma richiama il Parlamento.

D.L. SOSTEGNI bis. Mattarella firma il testo definitivo, ma richiama il Parlamento.

26 Luglio 2021

Il decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, recante “Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali” (cd. decreto “Sostegni Bis”) è stato definitivamente convertito, con rilevanti modificazioni dalla Legge 23 luglio 2021, n.106, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 176 del 24 luglio 2021, Suppl. Ordinario n.25 ed entrata in vigore il giorno successivo.

Il provvedimento, come modificato, ha, tra l’altro, determinato la decisione del Presidente della Repubblica di indirizzare una lettera di monito ai Presidenti dei due rami del Parlamento, lamentando come nel processo di conversione all’originario provvedimento siano state aggiunte una serie di norme del tutto estranee all’argomento –

Sul nostro sito i lettori potranno – nella Sezione NORMATIVE – scaricare, in formato .PDF,  il testo del Decreto-Legge coordinato con la legge di conversione.

A questa news alleghiamo invece la NOTA DI SINTESI DELLE PRINCIPALI DISPOSIZIONI DI INTERESSE PER LE IMPRESE, elaborata dalle competenti strutture della CONFCOMMERCIO, cui ASSOTIR aderisce per il tramite della CONFTRASPORTO.

Segnaliamo che nel corpo del provvedimento è confluito, a seguito dell’accorpamento del rispettivo iter di conversione parlamentare, il decreto-legge 30 giugno 2021, n.99 (cd decreto Cashback) che è stato contestualmente abrogato, fatti salvi gli effetti prodotti.

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
Torna su