– News Generiche –

C.Q.C.: il rinnovo quinquennale avrà decorrenza dalla richiesta presentata alla Motorizzazione.

14 Settembre 2014

I lettori ricorderanno (vedi nostra news del 16/08/2014) come, nonostante fossero state rilasciate dallo stesso Ministero, Patenti CQC con validità estesa agli anni 2020 e 2021, la UE abbia intimato all’Italia – a pena di una procedura d’infrazione comunitaria – di conformarsi alle regole europee e tagliare le date di scadenza delle CQC già rilasciate, mentre per quelle ancora da rilasciare si sarebbe dovuto seguire rigidamente il criterio della validità quinquennale.

Ora, sempre nel Decreto di prossima emanazione, come ci informa una Circolare del 3 settembre 2014, si stabilirà che nei rinnovi delle CQC il termine di validità quinquennale…viene calcolato a decorrere dalla data di presentazione dell’istanza di rinnovo all’Ufficio Motorizzazione Civile”..

Questa scelta procedurale eviterà, nelle aspettative del Ministero, il fenomeno che ogni cinque anni vadano a scadenza tutte in una volta le CQC rilasciate negli anni scorsi per documentazione (attualmente prorogate e valide tutte sino al 9 settembre 2016) e consentirà –  al contempo – ai conducenti di frequentare il corso di formazione periodica con congruo anticipo rispetto alla scadenza della CQC.

Frequentato il Corso, gli interessati potranno poi presentare l’istanza di rinnovo solo in prossimità della sua scadenza, senza tuttavia perdere alcun periodo di validità per aver frequentato il corso in anticipo rispetto alla scadenza.

E’ d’altra parte evidente, sottolinea la Circolare– che ”in determinati periodi possano concentrarsi un rilevante numero di richieste di rinnovo presso gli Uffici Motorizzazione civile, tali da determinare un aggravio operativo e conseguenti ritardi nel rilascio dei relativi documenti …”.

Per questo il Ministero “dispone che il titolare della qualificazione CQC che ha presentato istanza di rinnovo di validità della stessa prima della sua scadenza, possa esercitare l’attività professionale, sul territorio nazionale, con la ricevuta di presentazione dell’istanza vidimata dall’Ufficio Motorizzazione civile, nelle more del rilascio del documento rinnovato, che deve avvenire improrogabilmente entro tre mesi dalla presentazione della richiesta”.

Da ultimo la circolare precisa inoltre che da oggi, quando viene chiesto un duplicato CQC o patenteCQC sulla quale sia indicata una scadenza di validità superiore a 5 anni (come nel caso delle patenti CQC fino ad ora rinnovate a seguito di frequenza dei Corsi di formazione periodica),  il sistema procederà automaticamente a calcolare il nuovo termine di validità che sarà non superiore a cinque anni dalla data di presentazione dell’istanza di duplicato” .

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • C.Q.C.: il rinnovo quinquennale avrà decorrenza dalla richiesta presentata alla Motorizzazione.
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie