– News Generiche –

Autotrasporto e Governo: dopo l’incontro del 23/07, Manigrasso dichiara: “impressione positiva, ma per un accordo ora occorrono i fatti”

Autotrasporto e Governo: dopo l’incontro del 23/07, Manigrasso dichiara: “impressione positiva, ma per un accordo ora occorrono i fatti”

24 Luglio 2015

In particolare il Capo di Gabinetto si è impegnato a trasmettere alle Associazioni il ricalcolo relativo alle spese non documentate e il testo di alcuni provvedimenti sulle tematiche di particolare interesse del mondo dell’autotrasporto.
L’obiettivo è quello di sottoscrivere – in via definitiva – un accordo complessivo entro la prossima settimana.

La Presidente di T.I. ASSOTIR, Anna Vita MANIGRASSO, uscendo dall’incontro con gli esponenti del Ministero e del Governo, ha dichiarato: ”Ancora non si è giunti alla sottoscrizione di un accordo, ma l’impressione è positiva”.

“Abbiamo preso atto dell’impegno del Governo a voler risolvere la questione delle spese non documentate per i monoveicolari, divenuta esplosiva, e degli impegni sugli altri temi della vertenza”.

“Ma” ha concluso la Presidente di ASSOTIR “per una effettiva valutazione della trattativa occorrerà aspettare l’incontro tra Ministero e Associazioni della prossima settimana e verificare cosa, in concreto, ci verrà sottoposto dal Governo”

Ricordiamo, solo per memoria, le principali questioni affrontate:

1. Spese non documentate:  occorre giungere ad un diverso importo degli deduzioni forfettarie giornaliere che spettano ai titolari di imprese artigiane che conducono personalmente il proprio veicolo. Gli importi saranno diversi e più cospicui rispetto a quelli comunicati dalla Agenzia delle Entrate lo scorso 2 luglio.

2. Nuove regole per il contrastare la concorrenza sleale: vanno approvate misure contro il fenomeno del cabotaggio abusivo, l’abuso del distacco transnazionale e della somministrazione illegale.


3. Ecobonus: occorre che il Governo si impegni ad operare, anche in sede UE, per un suo ripristino a far data dal 2016.

4. Sistri: occorre giungere a ufficializzare la sospensione delle sanzioni per mancati pagamenti.

5. Uffici territoriali della Motorizzazione: vadata con la massima urgenza soluzione ai problemi di funzionalità delle Motorizzazioni a seguito del trasferimento  a questi Uffici delle  competenze sugli Albi Provinciali dell’autotrasporto e a avviare a soluzione le problematiche inerenti alle revisioni dei veicoli pesanti).

6. Autorità di Regolazione dei Trasporti: occorre ufficializzare la soppressione della quota contributiva che l’Autorità pretende dalla imprese di autotrasporto di medio/grande dimensione.

Le associazioni dell’Autotrasporto hanno inoltre sollecitato l’introduzione di una norma per il rispetto dei “tempi certi di pagamento”.

I rappresentanti del Ministero hanno assunto, sull’insieme delle questioni impegni a presentare specifiche soluzioni nel corso di un nuovo incontro da tenersi la settimana prossima.

La Presidente di T.I. ASSOTIR, Anna Vita MANIGRASSO, uscendo dall’incontro con gli esponenti del Ministero e del Governo, ha dichiarato: ”Ancora non si è giunti alla sottoscrizione di un accordo, ma l’impressione è positiva”.

“Abbiamo preso atto dell’impegno del Governo a voler risolvere la questione delle spese non documentate per i monoveicolari, divenuta esplosiva, e degli impegni sugli altri temi della vertenza”.

“Ma” ha concluso la Presidente di ASSOTIR “per una effettiva valutazione della trattativa occorrerà aspettare l’incontro tra Ministero e Associazioni della prossima settimana e verificare cosa, in concreto, ci verrà sottoposto dal Governo”

– Articoli Correlati –
Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
  • Home
  • Notizie
  • News Generiche
  • Autotrasporto e Governo: dopo l’incontro del 23/07, Manigrasso dichiara: “impressione positiva, ma per un accordo ora occorrono i fatti”
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© 2021 Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie