IMPORTANTI DECISIONI ASSUNTE DALL’ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE DI VALENCIA

Lunedi 10 Ottobre 2011

Molte decisioni ed un dibattito aperto nell’Assemblea di Valencia di Transfrigoroute International.

Nel confronto, un ruolo importante è stato giocato dal Presidente Bulla e dalla delegazione di TRANSFRIGOROUTE ITALIA, Sezione Specializzata di T.I. ASSOTIR, che hanno ribadito la contrarietà italiana alla Direttiva Eurovignette.
Ci sono immagini o file associati a questa scheda.
Per vederli clicca qui

Nel corso dell’AGM di Transfrigoroute International, svoltasi a Valencia alla fine del mese di settembre 2011, sono state assunte molte importanti decisioni.

La delegazione Italina ha svolto un ruolo assai importante nel confronto congressuale, soprattutto quando si è trattato di discutere con il rappresentante della U.E., M. Zoltan Kazatsay, Deputy Director-General of the Directorate-General for Mobility and Transport, European Commission a proposito della cosiddetta Direttiva Eurovignette, a proposito della quale il Segretario Nazionale Mauro Sarrecchia ha ricordato come tanto TRANSFRIGOROUTE ITALIA quanto tutti i rappresentanti italiani delle Imprese di autotrasporto siano contrari ad una norma che sostanzialmente permette una discriminazione nei confronti dei Paesi periferici dell’Unione e può consentire agli “Stati cuscinetto”, che per l’Italia sono tutti i Paesi con cui essa confina lungo l’arco alpino, di applicare sovrapedaggi che rischiano di rendere le esportazioni di merce italiana assolutamente fuori mercato

Sarrecchia ha perciò – illustrando il documento di Transfrigoroute Italia che, insieme ad un articolo in proposito del Presidente Bulla, è stato consegnato ufficialmente all’assemblea, ribadito che TRANSFRIGOROUTE ITALIA appoggia la scelta del Governo Italiano di voltare contro la Direttiva e si batterà perchè, nei due anni che ci separano dalla formale adozione da parte dello Stato italiano, il suo impatto sull’economia – e quindi sulle imprese di autotrasporto che movimentano le merci destinate all’esportazione, sia la meno pesante possibile.

Di seguito proponiamo una sintesi dei principali argomenti trattati:

Allargamento del Comitato Esecutivo

Il Comitato Esecutivo è stato ampliato da 5 a 7 componenti al fine di renderlo maggiormente rappresentativo e garantire una presenza sufficiente alle riunioni. I neo eletti Vice Presidenti sono Igor Skutil di Transfrigoroute Slovacchia e Carlo Donat di Transfrigoroute Spagna. Il CE continuerà a riunirsi 4 volte all’anno.

Unificazione del Board of Representatives con il Frigo Club Internazional

Il Consiglio dei Rappresentanti (BOR) è stato unito al Frigoclub, con un conseguente rafforzamento del FCI i cui membri sono composti oggi da Presidenti e Segretari e da un membro designato da ogni associazione nazionale. Il Consiglio del FCI si riunirà 3 volte all’anno. Questa fusione dovrebbe risolvere l’esigua presenza dei membri alle riunioni del BOR e del FCI, problema emerso nel corso del 2011, nonché abolire il duplice lavoro svolto, fino ad ora, dai due organismi. Il nuovo FCI dovrà formulare una serie di obiettivi e progetti futuri, così come le modalità operative giorno per giorno.

Durante il prossimo incontro, il FCI dovrà designare i nuovi Vice Presidenti del FCI tra i suoi membri. Le associazioni nazionali sono invitate a proporre eventuali candidati alla Segreteria Generale entro martedì 1 novembre 2011. Il ruolo dei Vice Presidenti dovrà essere ancora definito, ma i soci interessati ad assumere l’incarico dovranno essere ben consci del ruolo di supporto al Presidente, Didier Michel, nella guida del FCI e assumersi la responsabilità delle iniziative e, se necessario, dirigere le Task Forces.

Una nuova struttura finanziaria dell’Associazione

L’Assemblea Generale Annuale AGM ha avviato le discussioni sulla difficile riforma, resasi necessaria, dell’aspetto finanziario di TI. La decisione è stata presa per impostare una Task Force sulle finanze che dovrà elaborare proposte che permettano di modernizzare il sistema e garantire la stabilità finanziaria di TI. I componenti della Task Force sono Volker Knemeyer, Valérie Hammer, Erik Runia, Igor Skutil, Roxana Ilie e Mauro Sarrecchia.

Libro bianco U.E. e gas florurati: le proposte di T.I.

Il documento sul Libro Bianco della Commissione Europea ora è un documento ufficiale TI e la Segreteria ne elaborerà una strategia di promozione assegnando un ruolo chiave al FCI. TI sta inoltre istituendo una Task Force sulla revisione del regolamento sui gas fluorurati. I primi incarichi della Task Force riguarderanno il riscontro alla consultazione, attualmente in corso, della Commissione Europea.

Redatto il nuovo Statuto, da addottarsi nel 2012

La Segreteria ha redatto una bozza dello statuto revisionato, bozza che sarà rielaborata e sarà organizzata un’Assemblea Generale Straordinaria per garantirne la sua adozione nel 2012. La versione definitiva dello statuto revisionato rifletterà le riforme adottate nel 2010 e nel 2011 dall’Assemblea dei Delegati.

Appuntamento a Lione, ad ottobre 2012

La prossima Assemblea Generale Annuale sarà organizzata da Transfrigoroute Francia a Lione e si terrà nel mese di ottobre, ma la data esatta deve ancora essere confermata.

News Transfrigoroute

Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
Torna su
Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma
Telefono +39 06 72 21 815
Fax +39 06 72 960 490
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi

Redazione e contenuti portale web:
M. Sarrecchia
A. Manzi

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 al seguente numero:

© Assotir | P.IVA 01430150746. All Rights Reserved.
Sito realizzato da Thinknow | Privacy Policy | Dichiarazione dei cookie