Skip to main content

8 aprile 2011

La Presidente di TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR, intervistata nel corso della trasmissione ” L’Italia che va” in onda su Radio 1 RAI, ha ricordato come nell’autotrasporto continua ad assistersi all’incredibile situazione di una committenza che pretende di pagare i trasportatori meno di quello che a questi ultimi costa il trasporto.

Per questo occorre che, rovesciando l’attuale situazione, siano i committenti, finalmente, a doiver dar prova di corrisponmdere al trasportatore almeno l’equivalente dei costi minimi che possano assicurare la sicurezza e la legalità del trasporto.

E per farlo, secondo quanto proposto da T.I. ASSOTIR, i committenti dovranno esibire ogni volta che richiederannio allo Stato una facilitazione tributaria, contributiva o finanziaria, un documento che, sulla falsariga del già sperimentato DURC, dimostri la loro correttezza ed attesti che hanno pagato correttamente i trasporti che hanno commissionato.

Questa ed altre le richieste che T.I. ASSOTIR rivolge alla politica e ad essa, TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR con il TRUCK DAY, manda un ultimo avvertimento: dopo di che sarà inevitabile, secondo Anna MANIGRASSO, che l’autotrasporto, come già fu nel 2007, torni a fermarsi.

https://www.youtube.com/watch?v=8M0XFLbjkf4&feature

Video

Che cos’è il Sistema Assotir

Assotir mette al tuo servizio un sistema di servizi e strumenti volti a garantire risposte efficaci e immediate alle esigenze legali, di gestione aziendale, tecniche e di formazione proprie di ogni azienda nel settore dell’autotrasporto.

Entra nel Sistema Assotir e beneficia di un’assistenza completa.

Iscriviti all’area riservata
Per essere aggiornato sulle ultime normative e ricevere le nostre newsletter.
Iscriviti
Torna su