Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

La Direzione Generale per la Motorizzazione, con circolare n.22267 del 10 luglio 2019 e a seguito della sentenza del TAR del Lazio del 10 giugno scorso (scaricabile in allegato), ha annullato le precedenti note del 7 agosto 2015 e dell’11 ottobre 2016 che introducevano delle limitazioni territoriali ed operative nei riguardi degli studi di consulenza automobilistica per quanto atteneva la prenotazione, per conto della propria clientela, delle operazioni di revisione fuori sede dei mezzi pesanti e del successivo svolgimento delle revisioni stesse presso centri in loro gestione.

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE,

GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE

Direzione generale per la motorizzazione

Divisione 5

 

 

Prot. n. 22267

Roma, 10 luglio 2019

OGGETTO: Presentazione delle richieste di revisione di flotte di veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t., da espletare presso sedi attrezzate "fisse" o "mobili" predisposte da soggetti terzi (art. 19, legge n. 870/1986) - Circolari prot. n. 18753 del 7 agosto 2015 e prot. 22328 dell'11 ottobre 2016.

Com'è noto, con circolare prot. n. 18753 del 7 agosto 2015 sono stati forniti chiarimenti in tema di presentazione delle richieste di revisione in oggetto da parte degli Studi di consulenza automobilistica, nell'ipotesi in cui gli stessi mettano a disposizione, in veste di proprietari o comunque di gestori, le sedi attrezzate "fisse" o "mobili" presso le quali effettuare le revisioni stesse.

È altrettanto noto che, essendo successivamente emerse alcune criticità, si è ritenuta l'opportunità di sospendere l'applicazione di detta circolare e di sottoporre la tematica al vaglio del Consiglio di Stato al fine di dirimere ogni incertezza interpretativa.

Infine, sulla scorta del favorevole parere reso dal Consiglio di Stato, con circolare prot. n. 22328 dell'11 ottobre 2016 è stata disposta la reviviscenza delle istruzioni operative contenute nella richiamata circolare prot. n. 18753 del 2015.

Ciò premesso, si rende noto che, a seguito di ricorso promosso da talune imprese, il TAR Lazio, con sentenza 7559/2019, ha disposto l'annullamento di entrambe le circolari, ritenendo sussistente l'introduzione di "restrizioni" che limitano ingiustificatamente lo svolgimento della libera iniziativa economica.

Al riguardo, ritenendo prioritario l'interesse al regolare svolgimento delle operazioni di revisione, in quanto ineriscono ad aspetti tecnici che influiscono sulla sicurezza della circolazione stradale, e ritenuto altresì che le censure mosse dal TAR sono tali da giustificare una estensione "ultra partes" della sentenza, si dispone l'annullamento delle circolari prot. n. 18753 del 7 agosto 2015 e prot. n. 22328 dell'11 ottobre 2016.

 

IL DIRETTORE GENERALE

ing. Sergio Dondolini

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato sul proprio sito web l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione al netto di Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, relativo al mese di luglio 2019, basato sui dati di costo al consumo del gasolio nel mese di giugno scorso.  

In merito alla parziale riapertura al traffico per i mezzi pesanti del Viadotto del Puleto, avvenuta lo scorso 10 luglio, Anas ha meglio specificato, in un comunicato, il tonnellaggio ammesso al transito disposto dalla Procura di Arezzo.

Il Ministero del Lavoro francese ha reso noto che dal prossimo 16 luglio sarà attiva la nuova versione del servizio telematico SISPI (Systeme d’information sur le prestations de service internationales) per effettuare l’invio delle attestazioni di distacco, dovute da tutte le imprese di autotrasporto italiane che effettuano trasporti internazionale o di cabotaggio per la Francia (ricordiamo che resta escluso il solo transito).

Martedì 9 luglio il Prefetto di Milano, dott. Renato Saccone ha incontrato una delegazione di Assotir, composta dal Presidente provinciale di Milano Pietro Castelli e dal Segretario Generale Claudio Donati.

La Procura di Arezzo ha autorizzato l’Anas, a partire dalla giornata di mercoledì 10 luglio 2019, a riaprire il viadotto del Puleto sulla E45 alla circolazione dei veicoli con una massa complessiva a pieno carico fino alle 30 tonnellate potendo transitare rispettando il limite di velocità di 50 km/h.

Con la circolare n.300/A/6175/19/111/20/3 del 10 luglio 2019 (scaricabile in allegato) il Dipartimento di Pubblica Sicurezza  - Servizio Polizia Stradale – del Ministero dell’Interno ha posto in parte rimedio al problema che avevano evidenziato le Associazioni dell’Autotrasporto, nella missiva inviata di recente ad Unioncamere, in merito ai ritardi che si stavano verificando per il rilascio delle nuove carte tachigrafiche di nuova generazione ai conducenti che, in concomitanza con l’introduzione sul mercato, dallo scorso 15 giugno, del tachigrafo intelligente ne avevano fatto richiesta per i casi di smarrimento, sottrazione, deterioramento o perché scadute.

A seguito della lettera inviata dalle Associazioni degli Autotrasportatori presenti all’Albo al Direttore Generale del Trasporto stradale, Dr Vincenzo Cinelli, nella quale si evidenziavano le criticità connesse alla mancata apertura della piattaforma telematica per rendicontare i piani formativi relativi alla formazione relativa all’annualità 2018, il MIT ha reso noto che dal prossimo 9 luglio la piattaforma stessa sarà attiva.

Parte lunedì 8 luglio il bando di selezione per la campagna di formazione sulla guida sicura ed eco-sostenibile per le imprese iscritte all’Albo Nazionale degli Autotrasportatori. La campagna ‘Guidiamo Sicuro’, lanciata dal Comitato Centrale in collaborazione con RAM Logistica Infrastrutture e Trasporti, ha lo scopo di far apprendere ai conducenti delle imprese di autotrasporto i comportamenti di guida fondamentali per assicurare la sicurezza della circolazione stradale, per prevenire le situazioni di pericolo nonché per adottare uno stile di guida eco sostenibile che consenta di risparmiare carburante e limitare l’usura del veicolo.

Pagina 1 di 89

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.