Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Incidente Borgo Panigale: dichiarazione del Segretario di Assotir, Claudio Donati

    Martedì, 07 Agosto 2018 13:32
  • Incentivi autotrasporto 2018, chiarimenti del MIT sulla incentivabilità dei veicoli CNG superiori...

    Venerdì, 03 Agosto 2018 13:12
  • Bielorussia – Russia: aggiornamento sul blocco del transito al confine bielorusso del 1° agosto...

    Venerdì, 03 Agosto 2018 12:43
  • Localizzazione dei veicoli aziendali tramite GPS: il Garante della privacy interviene in merito...

    Venerdì, 03 Agosto 2018 11:26
  • Tracciabilità del pagamento delle retribuzioni: l’INL chiarisce che ne sono esenti gli anticipi di...

    Venerdì, 03 Agosto 2018 09:58
  • Certificato medico di malattia online e visite fiscali: l’Inps ha pubblicato sul proprio sito...

    Giovedì, 02 Agosto 2018 17:32

RACCORDO DI CASALECCHIO: RIAPERTO IL TRATTO IN ENTRAMBE LE DIREZIONI

 Autostrade per lItalia logo

RIAPERTO IL TRATTO IN ENTRAMBE LE DIREZIONI

Permane la chiusura della Tangenziale di Bologna tra gli svincoli 2 e 3 in direzione della A14

Roma, 7 agosto 2018 - A seguito delle verifiche proseguite per tutta la notte da parte dei tecnici di Autostrade per l’Italia, che hanno confermato la transitabilità del tratto nella carreggiata opposta a quello crollata, alle ore 09:25 è stato riaperto il Raccordo di Casalecchio in entrambe le direzioni.

L’obiettivo di far riprendere il più rapidamente possibile la circolazione è stato raggiunto predisponendo uno scambio di carreggiata, che consente agli utenti provenienti da Firenze di raggiungere la A14 tramite una corsia in deviazione sulla carreggiata opposta.

Riaperto anche il tratto di Tangenziale compreso tra gli svincoli 2 e 3 in direzione dell'A1, tratto che rimane invece chiuso in direzione di dell'A14.
Al momento non si registrano disagi alla circolazione.

Si ricorda che la deviazione in atto non riguarda coloro che dalla A1 provenendo da Milano sono diretti verso la A14, e viceversa, il cui percorso resta quindi inalterato.

GRAVE INCIDENTE STRADALE VERIFICATOSI SUL RACCORDO AUTOSTRADALE BOLOGNA CASALECCHIO. AGGIORNAMENTO CONDIZIONI VIABILITÀ

viabilità italia per sito

COMUNICATO STAMPA

7 Agosto 2018, ore 10.30

In merito al grave incidente stradale verificatosi ieri alle ore 13.50 circa, si segnala la riapertura di alcuni assi stradali come di seguito indicato.

Il Raccordo autostradale di Casalecchio, tra Bologna Casalecchio ed il bivio con la A14 Bologna-Taranto è stato riaperto in entrambe le direzioni di marcia, tramite uno scambio di carreggiata con doppio senso di circolazione nella carreggiata non interessata dall’incidente di ieri.

Aperta anche la Tangenziale di Bologna tra gli svincoli 3 “Ramo Verde” e 2 “Borgo Panigale” verso la A1 Milano-Napoli, mentre resta chiusa in direzione della A14.

Ministero dell’Interno – Viabilità Italia – via Tuscolana 1556 -00173 Roma - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Traforo del Frejus, diramati i comunicati dei sensi unici alternati di agosto e la variazione di orario per la notte tra il 3 ed il 4 agosto 2018

Italian portal of the Tunnel du Frejus Coppermine 210841 2Sitaf (Società italiana per il Traforo Autostradale del Frejus) ha diramato due comunicati riguardanti le variazioni di orario dei sensi unici alternati, per il transito attraverso il Traforo del Frejus, nella notte tra il 3 e il 4 agosto 2018 (che inizierà alle 22:00 e terminerà alle 05:00) ed i sensi unici alternati relativi a tutto il mese di agosto 2018.

In allegato è possibile scaricare la comunicazione della variazione di orario della notte tra il 3 e il 4 agosto ed il calendario del senso unico alternato relativo a tutto il mese di agosto 2018

Traforo del Monte Bianco, GEIE TMB comunica le chiusure totali per il mese di settembre 2018

traforo monte bianco 1GEIE TMB (Gruppo Europeo di Interesse Economico del Traforo del Monte Bianco) ha comunicato che la circolazione nel traforo del Monte Bianco sarà totalmente interrotta, durante le notti, nei seguenti giorni di settembre:

  • tra lunedì 10 e martedì 11 settembre 2018 dalle ore 22:00 alle ore 06:00;
  • tra lunedì 24 e martedì 25 settembre 2018 dalle ore 19:00 alle ore 06:00.

Per consentire, invece, i lavori di manutenzione del traforo, GEIE TMB ha comunicato, inoltre, anche gli orari in cui verrà adottato il senso unico alternato in entrambe le direzioni (Francia e Italia), il cui schema riportiamo in allegato.

Germania: scatta il 1 luglio il pedaggio su altri 25000 km di strade statali, per i veicoli >7,5 ton.

in germaniaIl 1° luglio 2018, come avevamo informato nello scorso aprile i nostri lettori, i trasportatori con veicoli industriali con massa complessiva da 7,5 tonnellate che vorranno percorrere oltre 40.000 chilometri di 

Questo significherebbe un sovraccosto, che, solo per questa voce di costo, costringerebbe ogni impresa di autotrasporto, per una percorrenza di 120.000 km, a mettere in bilancio  circa 9500 euro in più, in parte dovuti all’estensione del chilometraggio delle strade pedaggiate e in parte all’aumento dei pedaggi che, dal 1° gennaio 2019 è già stato previsto dal Governo federale.

Da parte sua il ministero dei Trasporti di Berlino prevede che l'estensione del Maut del prossimo luglio causerà alle imprese un aumento dei costi di circa due miliardi, che diventeranno due miliardi e mezzo con gli aumenti del 2019.

Tenendo conto che, secondo quanto riportato da siti autorevoli, il costo dei pedaggi corrisponde ad un 10%dei costi operativi di un’impresa si tratta ora di verificare se e come i colleghi tedeschi riusciranno a ribaltare sui propri committenti tali notevolissimi aumenti di costo, con il rischio che risulti ancor più conveniente, per le committenze tedesche, affidarsi ai trasportatori di quei Paesi che possono compensare gli aumenti dei costi per i pedaggi con il permanere di costi per il personale assolutamente impensabili per le imprese dell’occidente europeo.

Traforo del Monte Bianco, per lavori di manutenzione dal 17 aprile scattano le interruzioni del traffico

traforo monte biancoGli amici di Unostra (Associazione delle piccole e medie imprese di autotrasporto francesi, membra come Assotir dell’UETR) ci informa che il GEIE TMB (Gruppo Europeo di Interesse Economico del Traforo del Monte Bianco), a causa di lavori di manutenzione, ha comunicato che il traforo resterà chiuso dalle ore 20,30 di martedì 17 aprile 2018 fino alle ore 6,00 di sabato 21 aprile 2018 per un totale di 9,30 ore giornaliere di interruzione del traffico.

I lavori proseguiranno anche nel weekend e più nello specifico dalle ore 23,30 di sabato 21 aprile fino alle ore 13,00 di domenica 22 aprile 2018 per un totale di 13 ore di chiusura totale del Tunnel. Per ulteriori informazioni alleghiamo il comunicato di GEIE -  TMB.

Spagna: illegale il pedaggio sulla N1 al confine con la Francia

spagnaIl tribunale spagnolo ha dichiarato illegittima la decisione di istituire il pedaggio per i camion sulla strada di grande comunicazione N-1, nel tratto che dal paese basco giunge fino al confine francese) per non aver rispettato la cosiddetta direttiva "Eurovignette" che stabilisce le regole per il pagamento degli oneri di utilizzo delle infrastrutture neei Paesi aderenti alla'UE.

Ce ne informa - e la ringraziamo - la FENADISMER -  FEDERACION NACIONAL DE ASOCIACIONES DE TRANSPORTISTAS DE ESPAÑA - che, come noi di Assotir, è membro dell'UETR.

Trafori Monte Bianco e Frejus, pubblicati i calendari delle chiusure totali e dei sensi unici alternati per il mese di aprile 2018

frejus montebiancoGeie TMB (il Gruppo Europeo di Interesse economico del traforo del Monte Bianco) e Sitaf (la Società italiana per il traforo autostradale del Frejus) hanno comunicato i calendari delle circolazioni a senso unico alternato e delle chiusure totali dei Trafori di Frejus e Monte Bianco riferiti al mese di aprile 2018, adottati per permettere di effettuare il corretto svolgimento dei lavori di manutenzione dei trafori stessi.

Per quanto riguarda più nello specifico il Traforo del Monte Bianco, ricordiamo che esso è interessato da lavori straordinari iniziati lo scorso marzo e che dovrebbero terminare entro il mese di giugno prossimo, andando a risanare così una porzione di 555 metri di impalcato stradale del tunnel situata tra il sesto e il settimo chilometro.

Austria. Divieti integrativi di circolazione e riflessi sulla A22 da Vipiteno al Brennero

A13 Brenner Autobanh logo per web 108x123A22Il Ministero dei Trasporto Austriaco ha emanato, lo scorso 27 marzo, il provvedimento integrativo ai divieti di circolazione per i mezzi pesanti di massa superiore alle 7,5 tonnellate già vigenti nel medesimo Paese.

Le disposizioni integrative, pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale austriaca del 27 marzo u.s., prevedono i divieti seguenti:

1) una prima serie di divieti aggiuntivi interessa le autostrade A/12 Inntalautobahn e A/13 Brennerautobahn, per i mezzi destinati in Italia o che devono transitare in Italia per raggiungere la loro destinazione finale, ed è previsto nelle seguenti giornate:

  • 3 Agosto, dalle 16 alle 22
  • Tutti i Sabati dal 30 Giugno al 25 Agosto p.v, dalle 10 alle 15;
  • 2 Giugno dalle 11 alle 15;
  • 25 Aprile, dalle 11 alle 22;
  • 31 Marzo, dalle 11 alle 15;
  • 30 Marzo, dalle 16 alle 22;

Slovenia: si è avviato, dal 1 aprile, il sistema DarsGo per il pagamento dei pedaggi

DarsGoIl Governo della Slovenia ha, come avevamo già informato dettagliatamente i nostri lettori sin dallo scorso 15 novembre 2017, fatto scattare, dal 1 aprile un nuovo sistema di pagamento dei pedaggi denominato DarsGo 

 

Traforo del Monte Bianco, dal 1° aprile scatterà un aumento della tariffa sui pedaggi pari al 5% per tutti i veicoli Euro 3

traforomontebiancoLa Società Italia Traforo del Monte Bianco ha comunicato che dal 1° aprile 2018 scatterà un aumento dei pedaggi pari al 5% per tutti i mezzi pesanti aventi massa complessiva a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate e di categoria ecologica Euro 3.

La decisione di aumentare la tariffa del pedaggio in oggetto è stata presa per incentivare l’utilizzo di veicoli di più recente fabbricazione e quindi meno inquinanti da un punto di vista delle emissioni di CO2, al fine di migliorare la qualità dell’aria nella Valle d’Aosta e nell’alta Valle dell’Arve in Francia.

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.
Find us on Facebook
Follow Us