Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Documento unico di circolazione e di proprietà del veicolo. Decreto sulle modalità di annotazione...

    Lunedì, 20 Novembre 2017 19:17
  • UNATRAS batte un ennesimo e più deciso colpo ed il Governo finalmente risponde:il 29 al Ministero,...

    Domenica, 19 Novembre 2017 22:05
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di novembre 2017

    Giovedì, 16 Novembre 2017 10:00
  • Contributi agli investimenti anno 2017. Il Ministero fornisce chiarimenti sull'attestazione...

    Martedì, 14 Novembre 2017 19:05
  • Autisti impegnati in trasporti internazionali. Finalmente la Circolare INPS per gli sgravi...

    Lunedì, 13 Novembre 2017 19:22
  • Super e Iper ammortamento per i beni acquisiti in leasing. Chiarimento dell’Agenzia delle Entrate.

    Venerdì, 10 Novembre 2017 12:35

Slovenia: dal 1 aprile 2018 il pedaggio dei camion si paga con il telepass DarsGO

DarsGoIl 1 ° aprile 2018 la Repubblica di Slovenia introdurrà un sistema elettronico di pagamento del pedaggio senza arresto al casello per tutti i veicoli con massa massima ammissibile superiore a 3,5 tonnellate (veicoli pesanti).

Con l'introduzione del nuovo sistema di pedaggi, chiamato DarsGO, il pagamento in tempo reale dei pedaggi ai caselli non sarà più possibile a partire dal 1 ° aprile 2018.

Inoltre, il pagamento dei pedaggi utilizzando i supporti elettronici DARS oggi esistenti (schede DARS e tag ABC) sarà abolito.

Invece, tutti i veicoli che utilizzano autostrade e autostrade slovene dovranno essere registrati per utilizzare il sistema DarsGO e dotati di un'unità DarsGO che consenta la fatturazione del pedaggio.

Attachments:
Download this file (Zgibanka_DarsGo_DE.pdf)Zgibanka_DarsGo_DE.pdf[ ]2330 kB

Trasporti eccezionali: ANAS completa lo sviluppo del portale TEWEB

ANASANAS ha informato – con la nota dello 06/11/2017 che alleghiamo - che è stato completata la “Fase2” del portale dei trasporti eccezionali (TEWEB).

Dal 15 novembre p.v., sarà perciò resa operativa la versione aggiornata dalla piattaforma, per la quale l’Azienda delle Strade ha rilasciato anche una versione aggiornata della guida all’utente, che pure alleghiamo.

Da tale data, le autorizzazioni per Trasporti eccezionali, sottoscritte con firma digitale, saranno rilasciate direttamente tramite PEC, con notevole risparmio in termini di tempi di rilascio e di costi di spedizione dei documenti cartacei.

La dematerializzazione dei titoli autorizzativi ha comportato che consente - grazie all’applicazione TEWEB APP, disponibile in versione IOS e Android - l’annotazione digitale sulle autorizzazioni della data e dell’ora dei viaggi.

Maltempo, Viabilità Italia e Protezione Civile emettono due comunicati relativi alle aree interessate

maltempoViabilità Italia  e il Dipartimento della Protezione Civile hanno emanato due comunicati - che alleghiamo - relativi all'ondata di maltempo che ha investito alcune aree del Paese determinando forti disagi nella circolazione, anche e soprattutto, dei veicoli pesanti.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso, già dalla giornata di domenica 12 novembre 2017, un comunicato riguardante le condizioni metereologiche avverse.

Il comunicato parla di 24-36 ore di precipitazioni sparse a carattere temporalesco e con possibilità di grandinate e raffiche di vento in Friuli, Emilia – Romagna e Campania.

Viabilità Italia, invece, ha pubblicato una mappa relativa alle eventuali precipitazioni nevose che potrebbero configurarsi nella giornata del 13 novembre dalle 00.00 alle 24.00.

Traforo del Gran San Bernardo, la chiusura proseguirà fino al prossimo 30 novembre

traforo san bernardo tn 290 230Con un comunicato stampa diffuso già a partire dal 9 ottobre 2017 (scaricabile in allegato sul nostro sito), Viabilità Italia ha reso noto che il Traforo del Gran San Bernardo resterà chiuso per tutti i veicoli, ed in entrambi i sensi di marcia, fino al prossimo 30 novembre.

Controlli su strada a camion e bus, per il periodo 9-15 ottobre 2017 scatta la campagna Truck & Bus

polizia stradale 3A partire dalla giornata di oggi, lunedì 9 ottobre 2017, e fino a domenica 15 ottobre si svolgerà la campagna europea Truck & Bus del coordinamento delle Polizie Stradali, che consisterà in un aumento dei controlli stradali sui veicoli pesanti adibiti al trasporto merci, (compresi anche quelli adibiti al trasporto di merci pericolose) e di persone su tutto il territorio nazionale e comunitario.

Trafori Frejus e Monte Bianco, resi noti i calendari delle chiusure totali e dei sensi unici alternati relativi al mese di ottobre 2017

frejus montebiancoSitaf (Società Italiana per il traforo autostradale del Frejus) e GEIE TMB (Gruppo Europeo d’interesse Economico del Monte Bianco) hanno reso noti i calendari riguardanti le chiusure totali ed i sensi unici alternati adottati per consentire il corretto svolgimento dei lavori di manutenzione all’interno dei Trafori relativamente al mese di ottobre 2017.

La chiusura totale del Traforo del Frejus avverrà dalle 22.00 di sabato 7 alle ore 02.00 di domenica 8 ottobre 2017 e dalle 00.00 alle 05.00 di domenica 15 ottobre 2017.

Traforo del Gran San Bernardo, il termine di chiusura è stimato fino a domenica 8 ottobre

traforo san bernardo tn 290 230Con una nota diffusa dalla Regione autonoma della Valla d’Aosta (scaricabile in allegato) è stato comunicato che il traforo del Gran San Bernardo resterà chiuso indicativamente per le prossime due settimane, vale a dire fino alla data del 8 ottobre 2017.

Traforo Gran San Bernardo, SITRASB comunica la chiusura con riapertura a data da destinarsi

traforo san bernardo tn 290 230SITRASB (Società Italiana Traforo del Gran San Bernardo) ha comunicato che il traforo del Gran San Bernardo è chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, per problemi tecnici.

La chiusura, avvenuta nella giornata del 21 settembre, si è resa necessaria a seguito del cedimento di una soletta di ventilazione nella galleria che unisce Italia e Svizzera e, per quanto il danno rilevato non sembri di grave entità, è stata disposta comunque la chiusura completa al traffico per l’intera struttura.

Trafori Frejus e Monte Bianco, resi noti i calendari delle chiusure totali e dei sensi unici alternati

ImmagineSitaf (Società Italiana per il traforo autostradale del Frejus) e GEIE TMB (Gruppo Europeo d’Interesse Economico del Monte Bianco) hanno reso noti i calendari riguardanti le chiusure totali ed i sensi unici alternati adottati per consentire il corretto svolgimento dei lavori di manutenzione all’interno dei Trafori relativamente al mese di settembre 2017.

Stretto di Messina: 2 ore in più ai trasportatori. Il Ministero emenda il Calendario dei divieti

villa san giovanni stretto di messinaLa Gazzetta Ufficiale numero 141 del 20 giugno 2017 ha pubblicato il decreto del ministro dei Trasporti del 27 aprile 2017 che ripristina la tolleranza di due ore per l'inizio e la fine dei divieti di circolazione dei camion che traghettano per la Sicilia, nel presupposto che occorra  "tenere conto delle difficoltà connesse con le operazioni di traghettamento da e per la Calabria attraverso i porti di Reggio Calabria e Villa San Giovani".

Quindi ora i veicoli provenienti o diretti in Sicilia, purché muniti di idonea documentazione attestante l'origine e la destinazione del viaggio, potranno posticipare l'orario di inizio del divieto  di 2 ore e e anticipare, sempre di 2 ore l'orario di termine del divieto.

Cassia senese: aperto - dopo quasi 2 anni di deviazioni forzate! - il bypass sul Paglia.

bypass sul PagliaIn un famoso e saggio apologo napoletano si dice che il verme, il "pappice", rivolgendosi alla noce, affermasse: "damme tiempe ca te spertuso"..... dammi tempo che riuscirò a traforare la tua dura corazza.

La notizia che oggi arriva dalla Valle del Paglia senese richiama alla nostra memoria proprio il famoso "pappice": dopo quasi 24 mesi di lungaggini burocratiche, incapacità amministrative e  ritardi senza nessuna giustificazione, oggi, finalmente, è stato "inaugurato" il bypass che consente di superare "l'imponente fiume Paglia" ricomponendo la continuità di una via storica, la Cassia, che collega, dai tempi dell'antica Roma.il Lazio e la Toscana.

e proprio con i tempi di un "pappice" le Istituzioni senesi si sono misurate con il crollo, sostanzialmente incuranti della rabba di quanti dal ponte e dalla strada che lo attraversa, ricavavano il sostentamento per sé e per la propria famiglia, oltre che pèer dipendenti e fornitori

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us