Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Responsabili tecnici trasporto rifiuti: pubblicati i quesiti e le prime date per gli esami...

    Domenica, 17 Settembre 2017 21:12
  • Trasporti transfrontalieri di rifiuti: dal 1° ottobre piena reciprocità tra imprese italiane e...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:53
  • Certificazioni di malattia redatte in modalità cartacea. L'INPS specifica quando è ancora...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:37
  • Aiuti di Stato. Al via il Registro Nazionale

    Domenica, 17 Settembre 2017 17:39
  • Autorità di Sistema Portuali: il CdM approva disposizioni integrative e correttive in tema di...

    Venerdì, 15 Settembre 2017 16:19
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di settembre 2017

    Mercoledì, 13 Settembre 2017 14:43
×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /home/assotir/public_html/images/images/amiata
JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /home/assotir/public_html/images/images/autopalio
×

Notice

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/images/amiata
There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/images/autopalio

Australia: Road train, il treno sull'asfalto

Pubblichiamo un articolo ed una foto di Antonio POLITANO, uno dei massimi giornalisti e fotografi di viaggi italiano, tratto da una pubblicazione del National Geographic Italia Creative Studio realizzata in collaborazione con Tourism Australiadedicata alla EXPLORER WAY australiana che collega Adelaide a Darwin, attraversando da Sud a Nord il continente australiano

testata australia 231 

 

 

 

Sulle tracce di Bruce Chatwin

testi e foto di Antonio Politano

Il treno dell'asfalto

Viaggiando in Australia è inevitabile, tranne se si resta solo nelle grandi città, avere un incontro ravvicinato con uno strano tipo di bestie.

Possono arrivare anche a 70 metri, pesare 15 tonnellate, andare oltre i 100 km all’ora, avere fino a 60 ruote.

Sono i road train, autotreni formati da una motrice e tre o quattro rimorchi, perché per le grandi distanze da coprire conviene tirarsi dietro quanto più possibile - di bestiame, cibo, auto - tanto la strada è quasi sempre dritta, le curve dolci, si fa manovra solo per caricare e scaricare o alla stazione di servizio.

road train foto Antonio Politano

 

 

Anche a Chatwin capita: «I road-train avevano tre rimorchi: sbucavano di continuo dal tremolio del calore e invadevano il centro della strada senza rallentare».

Trovarseli di fronte o starci dietro può essere problematico. Per sorpassarli bisogna calcolare tempo e distanza adeguati alla loro taglia, senza contare la polvere che si alza e lo spostamento d’aria da compensare.

Poi ti abitui. Saluti gli autisti, come fanno loro, sollevando appena l’indice della mano sul volante.

Li incroci nelle aree di parcheggio o nelle roadhouse lungo la strada. Bistecca, birra e riposo nella nicchia ricavata nella cabina sopra il posto di guida. Poi via nella notte o all’alba, per combattere il caldo.

Peter e Ben sono amici e, se riescono, viaggiano assieme. Lungo la Lasseter Highway, che collega Uluru alla Stuart, si sgranchiscono le gambe dopo una tratta di 500 chilometri. Soste e ripartenze. È dura, ma varia.

Vengono dal Queensland e scendono verso il South Australia. Seimila chilometri in sette giorni.

L’Italia? Bel posto, un giorno magari. È lontana, quanto? Dodici, quattordicimila chilometri in linea d’aria. Non tanto, ridono, mentre calcolano che con il loro road train ci metterebbero due settimane.

Autopalio sabato 12 marzo 2011

AUTOPALIO: grande successo dell'iniziativa di T.I. ASSOTIR, sabato 12 marzo, contro il pedaggio sulla Siena-Firenze

{gallery}images/autopalio{/gallery}

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us